Sulle tracce della storia con la mostra-evento dell’estate 2019 a Vetulonia

Sulle tracce della storia con la mostra-evento dell’estate 2019 a Vetulonia

163
0
CONDIVIDI

Sulle tracce della storia con la mostra-evento dell’estate 2019 a Vetulonia “Alalìa, la battaglia che ha cambiato la storia: Etruschi, Greci e Cartaginesi nel Mediterraneo del VI secolo a.C.”: questo il tema della mostra-evento del museo di Vetulonia (Castiglione della Pescaia) inaugurata il 9 giugno scorso. L’esposizione, che per la prima volta si presenta con un carattere internazionale, proseguirà fino a novembre

****

È stata inaugurata il 9 giugno scorso la Mostra-Evento 2019 del Museo civico archeologico Isidoro Falchi, dal titolo: “Alalìa, la battaglia che ha cambiato la storia: Etruschi, Greci e Cartaginesi nel Mediterraneo del VI secolo a.C.”.
L’esposizione a carattere itinerante segna l’inizio di un percorso triennale che dopo la tappa castiglionese approderà nel 2020 ad Aleria, in Corsica per concludersi l’anno successivo a Cartagine, in Tunisia…
Trovano spazio, all’interno del Museo civico, centocinquanta reperti di straordinario valore scientifico e artistico, richiesti in prestito primariamente al Museo di Aleria, partner dell’esposizione, quindi all’Antiquarium Arborense di Oristano e alla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Sassari e Nuoro, sul suolo sardo, al Museo Archeologico Nazionale di Firenze, per quanto concerne la Toscana e, infine, al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia di Roma, cui verrà ad affiancarsi una selezione di reperti sequestrati dal Nucleo Tutela del Patrimonio Archeologico della Guardia di Finanza di Roma. I reperti diventeranno i protagonisti di un racconto che si snoda dietro le quinte di uno scenario che rappresenta il Mediterraneo in epoca arcaica, nel tempo che precede e segue lo scontro navale che secondo lo storico greco Erodoto terminerà senza vincitori né vinti, ma che assai concretamente sancirà la spartizione delle isole del Tirreno fra le potenze marittime che dominavano le rotte e i traffici commerciali in questo ben definito angolo di mare, assegnando la Corsica agli Etruschi, la Sardegna ai Fenici di Cartagine e la Sicilia insieme al Sud Italia ai Greci…

Se vuoi leggere l’articolo completo con tutti i dettagli, lo trovi pubblicato sul numero di agosto 2019 di Maremma Magazine, alle pagine 54-57. Acquista la tua copia cartacea in edicola oppure la versione digitale, on line! Clicca QUI.