Edilcommercio, da tre generazioni al servizio del mondo edile

Edilcommercio, da tre generazioni al servizio del mondo edile

271
0
CONDIVIDI

Edilcommercio è un’azienda grossetana che opera nel settore delle forniture per l’edilizia e le finiture. Fondata nel 1956 da Guerrino Greco e Stella Bortolotti, l’impresa è guidata oggi dalle figlie Rosalba, Isabella e Luana Greco. La lungimiranza e l’innovazione, insieme a una mentalità imprenditoriale coraggiosa, sono le chiavi del successo di questa bella realtà di Maremma nel corso degli anni

****

DI LINA SENSERINI

Serietà e tenacia, lungimiranza e innovazione, coraggio e spirito imprenditoriale. Sono le parole chiave del successo dell’azienda grossetana Edilcommercio, tra le più affermate in ambito provinciale e non solo, nel settore delle forniture per l’edilizia e le finiture, sia per le imprese e gli artigiani, che i privati. Un successo consolidato negli anni, che ha visto crescere l’azienda madre fondata da Guerrino Greco e dalla moglie Stella Bortolotti nel 1956, in via Castiglionese, fino all’attuale impresa commerciale tra le più importanti della Maremma per numero di dipendenti e volume d’affari. Sono 27 le persone (tutte a tempo indeterminato) che lavorano per Edilcommercio, il 30 per cento delle quali ha meno di 30 anni.
Oggi Edilcommercio è guidata dalle figlie di Guerrino e Stella: Rosalba (che è anche presidente del consiglio di amministrazione), Isabella e Luana Greco, che portano avanti l’azienda di famiglia con la stessa filosofia imprenditoriale che aveva animato i loro genitori negli anni del boom economico. Con i loro figli, sono ormai arrivate alla terza generazione e, a giudicare dalla solidità dell’impresa, c’è da giurare che andranno oltre.

1956: nasce la Greco Guerrino, antenata di Edilcommercio

“Quando nostro padre e nostra madre fondarono la Greco Guerrino, poco meno di 70 anni fa – racconta Rosalba – producevano e vendevano calce spenta, materiale assai richiesto in quella fase segnata dalla ricostruzione e dallo sviluppo urbanistico del capoluogo e dei principali centri abitati della Maremma. Con non poca emozione, infatti, alcuni anni fa, abbiamo ritrovato le vasche dove veniva spenta la calce viva e prodotto il cosiddetto grassello, che mio padre consegnava personalmente nei cantieri con un camioncino. Una volta, per raccontare un aneddoto, mentre percorreva a pieno carico viale Sonnino, a Grosseto, si scontrò frontalmente con una macchina riversando tutto il contenuto del cassone sulla strada. La calce schizzò ovunque e ricoprì tutto quello che c’era intorno al camioncino, comprese le auto parcheggiate. Sembrava fosse nevicato, tanto era il materiale che si era sparso sull’asfalto. C’è anche una foto a documentare quello che per lui fu un vero e proprio disastro”, aggiunge Rosalba.

Dalla produzione di calce spenta, alla commercializzazione di manufatti in cemento

Guerrino, sostenuto dalla moglie, aveva l’anima dell’imprenditore, sapeva cogliere i segnali e si era reso conto, che quello dell’edilizia era un settore che per anni non avrebbe conosciuto crisi. Così decise di ampliare l’attività con la produzione e la commercializzazione di manufatti in cemento, come pozzetti, tubi, lastre, blocchi, con i quali riforniva cantieri e magazzini edili in tutta la provincia estendendo la commercializzazione fino all’alto Lazio. E anche il quel caso il suo fiuto non si era smentito.
C’è un aneddoto che meglio di ogni altra cosa racconta la sua lungimiranza imprenditoriale. Alla fine degli anni ‘60 partecipò – e la vinse – alla gara per la fornitura di materiale per costruire la volta della galleria di Casal di Pari, sulla Grosseto-Siena. Guerrino aveva visto la potenzialità dell’affare e si era buttato, pur non avendo i macchinari per provvedere, eventualmente, alle forniture richieste. Forse pensava che non si sarebbe aggiudicato l’appalto. Così quando risultò vincitore dovette ingegnarsi per procurarsi i mezzi e il materiale che sarebbe stato richiesto. Ma aveva avuto il coraggio di buttare il cuore oltre l’ostacolo e aveva avuto ragione. Quella circostanza, infatti, rappresentò anche l’occasione per implementare la gamma con la produzione dei cosiddetti blocchi in lapillo.
Così come, anni dopo, decise di passare anche alla commercializzazione dei materiali per i cantieri, affiancando questa attività alla produzione di manufatti in cemento: colle, malte, mattoni e forati, prodotti avanzati, di nuova generazione, che venivano lanciati sul mercato e che trovavano largo impiego nei cantieri.

1983: nasce Edilcommercio e porta in Maremma le novità del settore edilizio

Dalla naturale evoluzione della Greco Guerrino, nel 1983 è nata Edilcommercio, un nuovo ramo d’azienda dedicato alla sola commercializzazione dei prodotti per l’edilizia, che si è sviluppata parallelamente alla parte della produzione fino alla fine degli anni 90, quando è stato deciso di chiudere la Greco Guerrino.
“I tempi erano maturi per abbandonare la realizzazione in proprio di manufatti”, spiega Rosalba Greco. “Per continuare anche in questa direzione, infatti, era necessario ampliare l’azienda, con impegno, tempi e investimenti che non erano congrui con la nostra idea di impresa. Così ci siamo concentrati sulla commercializzazione, iniziando fin da subito a introdurre le novità del settore che il mercato ci metteva a disposizione”.
Per fare qualche esempio, Edilcommercio è stata la prima azienda grossetana, a metà degli anni 80, a vendere impianti di riscaldamento a biomasse, caminetti prefabbricati e altri sistemi innovativi come le prime stufe a pellet, con lo stesso sguardo al futuro che ha caratterizzato le scelte della famiglia Greco. È stata la prima a introdurre il cartongesso nell’edilizia locale, a fornire alle imprese materiali nuovi e all’avanguardia nel campo delle costruzioni.

Dal cantiere alle finiture, al servizio di imprese e privati

Negli anni è stato, dunque, naturale ampliare l’offerta anche ai privati. Sono arrivate così le finiture – pavimenti, rivestimenti, arredo bagno, infissi che fanno bella mostra di sé nello showroom di via Castiglionese e in quello aperto a Follonica nel 2010 – poi la ferramenta al dettaglio e il servizio tintometrico. “Il nostro core business è rimasta l’edilizia pesante, con la fornitura a imprese e artigiani, ma una parte significativa è rivolta al privato che deve costruire o ristrutturare la casa”, spiega Rosalba Greco.
Tuttavia, aprire un settore dedicato ai privati è stata una scelta che ha comportato un grosso impegno, perché “un conto è interfacciarsi con imprese edili che già sanno quello che vogliono e come lo vogliono, un conto rivolgersi a chi cerca materiali, ma anche consigli e idee per la propria casa. Ci voleva un diverso approccio alla vendita, conoscenza e formazione. In poche parole nuove professionalità che sono cresciute in seno all’azienda o che sono state acquisite dall’esterno, grazie alle quali garantiamo ai clienti un servizio altamente qualificato. Questo impegno, che ha coinvolto tutta l’azienda e i suoi dipendenti, ci ha permesso di superare la crisi che nel 2008 ha investito il mercato dell’edilizia pesante. Hanno retto invece le ristrutturazioni e noi eravamo già pronti in questo campo”, aggiunge.
Non sono stati anni facili, superati anche grazie alla compattezza con la quale è stata affrontata la crisi. Ovvero, con lo spirito dell’azienda di famiglia, vero valore aggiunto dell’impresa. Dove per famiglia si intendono i dipendenti ai quali è stato mantenuto il posto di lavoro, scegliendo collettivamente la strada più difficile della solidarietà e della cassa integrazione, ma senza mandare a casa nessuno.

Formazione e investimenti sul personale, il segreto del successo dell’azienda

In questi anni, Edilcommercio non ha mai smesso di investire: in mezzi, innovazione, formazione del personale, sicurezza. L’azienda punta sui giovani del territorio, come testimonia il fatto che poco meno della metà dei dipendenti non raggiunge i 30 anni.
“Rispetto agli anni 70 – aggiunge Rosalba – il mercato è saturo, offre novità continue. Il settore delle costruzioni è quello in cui c’è maggiore innovazione, che si scontra dall’altra parte con la logica del prezzo. Ci sono soluzioni tecniche per ogni esigenza, ma bisogna sapersi orientare, saper consigliare e muoversi con la dovuta preparazione nel mare magnum delle novità. Non solo: l’accesso alle tante informazioni che si trovano sul web, se da un lato ha messo a disposizione di tutti un potente strumento, dall’altro ha generato ancora più smarrimento, perché non tutte le informazioni sono attendibili e quelle buone vanno comunque sapute interpretare e calare nelle singole tipologie di applicazione. Noi lo facciamo grazie alla formazione e al rapporto di collaborazione con le principali aziende della produzione del settore edile, offrendo assistenza per individuare le soluzioni più idonee per le esigenze dei committenti, dei progettisti e delle imprese”, spiega.
Per questo chi lavora nell’azienda della famiglia Greco deve avere una preparazione a 360 gradi nel settore di cui si occupa.

Tanti servizi a disposizione dei clienti

Tra i servizi offerti, infatti, non c’è solo la vendita di materiali. I tecnici di Edilcommercio sempre aggiornati e formati, fanno sopralluoghi nei cantieri e nelle abitazioni, seguono dall’inizio il rapporto di fornitura, con attenzione e professionalità, fanno consulenza, collaborano con i progettisti. L’azienda è ormai un punto di riferimento per architetti, ingegneri con la maggior parte dei quali si è ormai instaurato un rapporto di fiducia.
“Per noi – riprende Rosalba – questo è un valore aggiunto, un servizio che rende più funzionale il lavoro nostro e dei nostri clienti. In più mettiamo a disposizione tutto nella sede di via Castiglionese, dove il cliente può trovare quello di cui ha bisogno in un unico punto vendita. Infine, grazie a un parco mezzi completamente rinnovato facciamo servizio consegna in cantiere e a domicilio, con puntualità e rapidità. Così come in magazzino abbiamo sempre la disponibilità di materiale, che unita alla velocità nel carico facilita il lavoro delle imprese. Questa professionalità ci viene riconosciuta dai nostri clienti, la vera soddisfazione che ripaga il nostro lavoro”, conclude Rosalba.

Contatti

Info: www.edilcommercio.com

Se desideri far pubblicare un articolo su Maremma Magazine, in rete e sui social, dedicato alla tua attività o ai tuoi eventi, facendola conoscere a un vasto pubblico, contattaci QUI