Su i calici! La Festa dell’Uva di Scansano celebra le Nozze d’Oro!

Su i calici! La Festa dell’Uva di Scansano celebra le Nozze d’Oro!

166
0
CONDIVIDI

Cinquant’anni. È sicuramente un traguardo storico quello che raggiunge quest’anno la Festa dell’Uva di Scansano. Un appuntamento atteso e consolidato,
di scena negli ultimi due week end di settembre, caratterizzato da degustazioni
di Morellino ed altri vini tipici nelle cantine e da una bella festa popolare che coinvolge tutto il paese

DI ELISABETTA RUSSO

Scansano si appresta a celebrare la 50esima edizione della Festa dell’Uva, un evento che ha radici profonde nel territorio e che ha accompagnato nel tempo lo sviluppo della cultura e dell’economia vitivinicola di tutta la zona.

Prima di addentrarci nel programma di quest’anno, vogliamo dedicare un po’ di spazio alla storia di questa Festa che con la sua 50esima edizione celebra un traguardo importante per Scansano.

Un paese ed un comprensorio in cui la cultura dell’uva e del vino hanno antichissime radici, che risalgono almeno ai tempi degli Etruschi, e che negli ultimi decenni stanno esprimendo la loro potenzialità con un forte sviluppo enologico, che ha portato al riconoscimento DOC per il vino rosso Morellino di Scansano nel 1978, seguito dal riconoscimento DOCG nel 2006, oltreché alla crescita di importanti vini bianchi come il Vermentino Toscano e di alcuni vini rosati emergenti. Tutti prodotti vocati alla qualità che sarà possibile apprezzare nel previsto percorso di degustazione durante la Festa.

L’articolo completo è pubblicato sul numero di settembre 2018 di Maremma Magazine, alle pagine 38-42, in edicola e on line su: www.maxisoft.it/mdm/maremmamagazine/index.php