COOP, qualcosa di Iper! Per la città di Grosseto e per...

COOP, qualcosa di Iper! Per la città di Grosseto e per la Maremma tutta!

384
0

Il nuovo, grande Centro Commerciale MAREMÀ di Grosseto accoglie decine di negozi, alcuni punti vendita di media dimensione e soprattutto la nuova IPERCOOP. È un nuovo fulcro economico per la città e per il suo territorio, dove passare il proprio tempo libero tra acquisti, eventi e socialità. Trentamila persone lo hanno visitato all’inaugurazione: se il buongiorno si vede dal mattino…

Cuore pulsante nella grande galleria commerciale di Maremà è il nuovo IperCoop un grande superstore accogliente e moderno con 4.200 metri quadrati di superficie e 28 corsie ed un’offerta incredibilmente variegata

L’offerta merceologica non si ferma a quella già “Iper” di COOP, ma spazia dall’abbigliamento ai beni per la persona e la casa, dalle calzature fino ai prodotti tecnologici, passando per gioiellerie, giocattoli, cosmetici, articoli per la casa o prodotti per animali. Senza contare la ricca offerta di ristorazione!

di Giacomo Regina

****

“Il centro della Maremma”
Maremà è la cittadella degli acquisti inaugurata a fine ottobre alle porte di Grosseto. Si tratta del più grande centro commerciale della Toscana meridionale. Il suo bacino di utenza si rivolge ad un territorio che abbraccia l’intera provincia e non solo. Si tratta di una rivoluzione dal punto di vista commerciale, destinata a spostare i consumatori maremmani verso un nuovo, e forse il più importante, “centro di gravità” della spesa in Maremma. La vicinanza di aree di forte vocazione turistica, come le località costiere, non farà che favorire l’afflusso di persone anche nel periodo estivo.
La grandiosità del nuovo complesso si avverte fin dalle vie di accesso, che introducono ad uno spazio sterminato di viabilità e parcheggi, in cui diverse rotatorie accompagnano ad uno dei circa 3.000 posti auto dello shopping center. L’accessibilità stradale è garantita dal collegamento diretto dall’uscita “Grosseto centro” della variante Aurelia (nuovo ramo di uscita dallo svincolo esistente), oltreché da una viabilità creata ad hoc dalla città. Il Centro Commerciale è raggiungibile infatti dalla via Senese, dalla rotatoria di via Pakistan e dall’accesso di via Estonia.
Maremà è formato da un corpo centrale e alcune strutture esterne. La galleria commerciale si sviluppa su oltre 17.000 metri quadrati (di cui più di 7.000 metri quadrati di superficie commerciale utile), con quasi 50 negozi e sette medie superfici di vendita all’interno, oltre alla nuova IperCoop. Ci sono inoltre quattro medie strutture esterne indipendenti (OVS, Andreini Giocattoli, Scarpamondo e Decathlon) di circa 2.000 metri quadrati ciascuna ed un distributore di carburante. Sette sono gli imprenditori locali che hanno creduto in questa nuova area commerciale. Nella struttura principale son ben 1.500 i metri quadrati dedicati alla ristorazione (aperti anche oltre gli orari di apertura del centro), grazie ad una nutrita presenza di operatori con tipicità del territorio e molte novità nazionali. Per l’abbigliamento (sia elegante, di tutti i giorni o sportivo), così come per le calzature, al Maremà non c’è che l’imbarazzo della scelta. Non mancano punti vendita per chi è alla ricerca delle migliori novità tecnologiche, così come gioiellerie, giocattoli, cosmetici, articoli per la casa o prodotti per animali.

Quattromila metri quadri per la spesa
Maremà è un progetto che nasce nel mondo della cooperazione, con Unicoop Tirreno che è l’attore principale e Igd Siiq (partecipata dalla stessa Unicoop Tirreno) il partner tecnico che ha acquistato – per poi gestirla direttamente – la galleria commerciale così come accade in centri commerciali d’Italia in cui essa è presente. Dunque il merito del nuovo insediamento è soprattutto di Coop, anzi di Unicoop Tirreno, la storica impresa cooperativa che, pur operando a livello interregionale, è ben radicata da decenni nel territorio locale.
Da molti anni essa aveva in progetto di aprire un ipermercato a Grosseto che, dopo un lungo percorso decisionale e burocratico, finalmente ha visto la luce.
Le parole del presidente di Unicoop Tirreno Marco Lami, in sede di presentazione alla stampa dell’evento inaugurale, sono eloquenti circa l’attesa di questa struttura e infine la soddisfazione di averla realizzata: «Qui – afferma Lami – abbiamo una base sociale estesa e ormai fidelizzata. L’apertura di Grosseto è per noi l’evento più importante degli ultimi anni. Adesso vediamo il risultato di tutti gli sforzi giustamente indirizzati. Convenienza, innovazione e legame con il territorio sono elementi che caratterizzano questa IperCoop».
Il nuovo IperCoop è ospitato nella grande galleria commerciale di Maremà. Il superstore vanta 4.200 metri quadrati di superficie e 28 corsie. Per rendere la spesa più pratica e veloce per tutti ci sono ben 28 casse, di cui 10 tradizionali e un’isola integrata composta da 4 torri di pagamento “self check-out”, 10 torri di pagamento elettronico “salvatempo”, più 4 torri di pagamento “salvatempo” utilizzabili anche da parte di chi non è socio.
Vi sono occupati 145 dipendenti, per la gran parte provenienti dal negozio di via Inghilterra, da altri punti vendita di Grosseto e provincia e dalla sede di Unicoop Tirreno; alcuni sono assunti a tempo determinato.
«Bello, ben strutturato, anche come architettura e spazio aperto», hanno affermato i visitatori il giorno dell’apertura al pubblico.
Entrando si è accolti dai colori e profumi dell’ortofrutta, poi le carni e i formaggi, e ancora dalla pescheria con un ricco assortimento di pescato locale.
«Una presenza storica quella di Coop a Grosseto che abbiamo voluto rafforzare con un Superstore, innovativo e funzionale, con sempre più servizi, al passo con i tempi e le moderne esigenze di mercato», commenta Massimo Vinciarelli, responsabile Unicoop Tirreno della Toscana, che entra nel merito delle caratteristiche e delle novità del negozio: «valorizzazione della piazza dei freschi e freschissimi, peculiarità del modello “iper”. E poi salute e benessere in primo piano con un’area ad hoc e il Corner Salute; ampio spazio dedicato al cibo e agli accessori per gli animali. Portando avanti la politica commerciale degli ultimi anni puntiamo sul biologico e sul legame con il territorio e quindi sui prodotti “Vicino a noi”, renderemo più ricca e varia la cantina dei vini tipici e delle birre artigianali. Non manca anche un’area riservata ai prodotti non alimentari, in particolare a quelli per la casa e il fai da te».
«Le aspettative su questo superstore – aggiunge Vinciarelli – sono molto alte; contiamo di incrementare le vendite in una città per noi importante da sempre. Ma la soddisfazione più grande è quella di poter mettere a disposizione dei soci della zona, che in questi anni hanno dimostrato fiducia e attaccamento verso la Cooperativa, e dei clienti in generale, una struttura dove sia comodo e piacevole fare la spesa, all’interno di un contesto che è molto più di un semplice centro commerciale, con un’offerta di prodotti completa».
Per dare un’idea numerica, i soci nella sola città capoluogo sono oltre 34.000 e il bacino d’utenza stimato è di più di 160.000 persone.
Coop rimane ancorata ai suoi valori che la contraddistinguono, e che sono bene in mostra nei cartelli del supermercato, quali quelli di: Legalità (sono i prodotti di “Libera Terra”, frutto del lavoro di giovani aggregati in cooperative sociali che gestiscono strutture produttive e coltivano terreni confiscati alla mafia); Qualità (i prodotti Coop devono superare tante prove di qualità, di cui la più importante è l’approvazione dei soci, che giudicano le prestazioni del prodotto a confronto con i prodotti di marca e ne certificano la qualità); Etica (chi produce per Coop s’impegna a rispettare i diritti dei lavoratori, a non usare lavoro minorile, a non discriminare, a seguire regole di sicurezza per il lavoro delle persone); Buon Fine (i prodotti vicini alla scadenza o ammaccati non vengono buttati, ma donati ad organizzazioni che si occupano di chi ha bisogno).

“RiCò”, l’area ristoro targata Coop per tutti i gusti!
Si chiama “RiCò – RI-storo CO-op” ed è il bar, gelateria, yogurteria, pizzeria e ristorante self service targato Coop. Secondo i responsabili della Cooperativa, si tratta un’area ristoro che, così com’è concepita, è la prima di Unicoop Tirreno e potrà servire come progetto pilota per altri negozi.
RiCò si affaccia sulla galleria del Centro Commerciale, è situato di fianco all’ingresso dell’IperCoop e confina con il banco panetteria e forneria. È aperta fin oltre l’orario dei negozi e dispone di ben 100 posti a sedere.
In prima mattina apre con il servizio bar e caffetteria con ottimi cappuccini (anche di soia) croissant (anche vegani) e paste fresche. In tarda mattinata offre yogurt e gelati, pizze e bontà di friggitoria. Il pranzo è organizzato a self-service tra le ore 12 e le 15 di tutti i giorni, mettendo a disposizione una ricca scelta: cinque primi, di cui due fissi e tre che cambiano quotidianamente; 4 o 5 secondi (i piatti a base di pesce non sono ancora disponibili ma è già presente un’ottima frittura mista); 5 contorni.
La pizza viene preparata con impasto a base di grano etrusco (che rispetto ad un grano comune contiene più proteine, aminoacidi, vitamine e minerali, ed è altamente digeribile) e viene farcita utilizzando prodotti del territorio; i pizzaioli Coop sono stati formati alla Scuola Tessieri di Ponsacco (Pisa), dove hanno acquisito elevata professionalità circa impasti, cottura, lievitazione e farciture.
Tra le ore 18 e le 21 di ogni giorno è attiva la formula della “apericena”, al costo contenuto di 5 euro, che è servita sul bancone durante la settimana e che si può prenotare con menù personalizzati anche per gruppi privati con tavoli riservati. Lo spazio Ricò è disponibile per l’organizzazione di eventi, feste, compleanni nei giorni infrasettimanali: un’ottima occasione per le prossime festività natalizie.

Con Enercoop il pieno costa meno!
È il primo distributore di benzina aperto da Coop in Toscana, sotto il marchio “Enercoop”. Al centro commerciale del Commendone si fa anche il pieno. Concentrati fino ad oggi soprattutto sul litorale adriatico, gli impianti “a marchio” sono nati da tempo nelle immediate vicinanze dei punti vendita Coop per dare un servizio aggiuntivo e a prezzi competitivi, a soci e clienti.
«Così ha deciso di fare la nostra Cooperativa – spiega Simone Pieraccini, presidente Enercoop Tirreno, società di Unicoop Tirreno specializzata nella gestione dei distributori –. L’impianto eroga benzina e gasolio in modalità self service 24h su 24h e con personale di servizio, come previsto dalle attuali normative, in orario 7,30-19,30 da Lunedì a Sabato».
«La sicurezza – puntualizza Pieraccini – è garantita per i pagamenti, visto che l’accettatore di carte e denaro è vicino alla pistola di erogazione del carburante, ma anche per l’ambiente grazie a serbatoi a doppia camera e ad allarmi tecnologici. Inoltre il mondo Coop compra il carburante dalle principali raffinerie italiane, garantendo così un prodotto sicuro e di ottima qualità, in più sono previsti controlli periodici da parte di una società esterna specializzata in questo settore per certificare la qualità dei prodotti petroliferi».
Non da meno l’attenzione per i prezzi del carburante. «Come per ogni altro prodotto Coop, standard elevati di qualità e di servizio si accompagnano a prezzi molto competitivi. E per i nostri soci lo sono ancora di più: ricevono, infatti, uno sconto aggiuntivo di 1 centesimo al litro».

Orari di apertura e contatti
Questi gli orari di apertura:
ORARI DEL CENTRO: lunedì-sabato dalle ore 9.00 alle ore 21.00; domenica e festivi dalle ore 10 alle ore 21.00.
ORARI IPERMERCATO: lunedì-sabato dalle ore 8.00 alle ore 21.00; domenica e festivi dalle ore 9.00 alle ore 21.00.
ZONA RISTORAZIONE: lunedì-venerdì fino alle 22.30; sabato e domenica fino alle 22.30.
Questi i contatti:
MAREMÀ: indirizzo: via Ecuador, Grosseto tel. 0564 452635, facebook o messenger: @CentroMarema, e-mail: info@centromarema.it, sito internet: www.centromarema.it
IPERCOOP: tel. 0564 462511
RI-CO’ punto ristoro: tel. 0564 462529
Librerie.Coop Grosseto: tel. 0564 457279, e-mail: libreria.grosseto@librerie.coop.it