Morellino Classica, tanti gli appuntamenti per un mese di agosto ricco di...

Morellino Classica, tanti gli appuntamenti per un mese di agosto ricco di grande musica e di forti emozioni

357
0
CONDIVIDI

Dopo i primi concerti di Giugno e Luglio che con grande intensità musicale ed emotiva hanno riaperto l’accesso alla musica dal vivo dopo il periodo di lockdown, Morellino Classica riempirà di musica e suggestioni le serate di Agosto in Maremma con otto appuntamenti tutti da non perdere in luoghi affascinanti, alcuni dei quali per la prima volta teatro della rassegna musicale come la piazza del castello di Arcidosso e la Cattedrale di Sovana

****

DI ELISABETTA RUSSO

Di Morellino Classica, il Festival che da nove anni si svolge in Maremma nel territorio del Morellino DOCG di Scansano e zone limitrofe, hanno parlato molto in questo periodo la stampa ed i media, tra cui possiamo citare Suonare News, la rivista musicale più letta in Italia, Amadeus, La Repubblica e Radio Rai 3 che ha intervistato recentemente il direttore artistico, il pianista Pietro Bonfilio per parlare del Festival, riconosciuto ed elogiato come uno dei pochi Festival in Italia che, nonostante le incertezze legate all’emergenza sanitaria, non ha mai voluto sospendere la programmazione dell’edizione 2020, per essere pronto a realizzare la sua offerta musicale appena fosse stato possibile.
E così è stato: il Festival ha aperto a Giugno la stagione 2020 con grande sobrietà ed attenzione alle nuove direttive ministeriali per Covid19, ma anche e soprattutto con forte sentimento e desiderio di donare al pubblico ciò che solo la musica dal vivo può donare. Molto positivo il riscontro del pubblico in tutti i primi concerti, con il tutto esaurito, concerti vissuti e sentiti da tutti, inclusi i musicisti, in un modo del tutto particolare, dopo il periodo di lockdown e quindi di stop forzato alle rappresentazioni artistiche dal vivo.

Il primo appuntamento è per il 15 agosto ad Arcidosso, nella splendida piazza del Castello. Si esibirà una formazione particolare, con un programma non usuale di ottoni, violino e soprano: il prestigioso Consort Brass Ensemble Berlin diretto dal maestro polacco Dariusz Mikulsky, con la partecipazione straordinaria di Davide Alogna come solista violino e del soprano Aleksandra Gudzio.

Se vuoi leggere l’articolo completo, lo trovi pubblicato sul numero di agosto 2020 di Maremma Magazine (alle pagine 44-46), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI 

Tutti i concerti vengono svolti in ottemperanza dei D.M. vigenti per Covid.
Info e prenotazioni: 0564 507982 – 3495380069.