Passa attraverso i nuovi Ambiti Turistici la promozione strategica della Maremma Toscana

Passa attraverso i nuovi Ambiti Turistici la promozione strategica della Maremma Toscana

397
0
CONDIVIDI

Con lo stanziamento di importanti risorse (1,3 mln di euro) messe sul piatto dalla Regione Toscana, attraverso un bando varato da Toscana Promozione Turistica, cominciano ad entrare nella piena operatività i nuovi ambiti turistici omogenei che lo ricordiamo in provincia di Grosseto sono tre: Maremma Toscana Area Nord, Maremma Toscana Area Sud e Amiata

****

DI DEBORAH CORON

Un milione e 360 mila euro già ‘prenotati’ dai Comuni per l’avvio degli Ambiti turistici omogenei (Ato) previsti dalla Legge regionale in materia di turismo: 85 mila ciascuno per i 16 che, ad oggi, ne hanno fatto richiesta. Toscana Promozione Turistica sta provvedendo ad erogare l’anticipo di tale somma mentre il saldo sarà versato dopo la rendicontazione del progetto.
La legge, si ricorderà, ha suddiviso la Toscana in 28 ambiti territoriali omogenei in base alle specifiche caratteristiche di ogni zona, rispettando i poli di attrattività per i quali sono più famosi o visitati, al fine di far gestire in maniera associata fra i comuni accoglienza, informazione e promozione del proprio territorio. Fino ad ora, su 28, la costituzione in Ambito è avvenuta per 20.
Toscana Promozione Turistica ha fatto un apposito bando per dare un contributo per l’avvio degli Ato Turismo, mettendo a disposizione di ognuno 85 mila euro. Ad oggi hanno presentato un progetto e ottenuto il finanziamento i seguenti Ato: Costa degli Etruschi, Terre di Siena, Terre di Valdelsa e dell’Etruria Volterrana, Valdorcia, Valdichiana Senese, Valdichiana Aretina, Area Pratese, Empolese Val d’Elsa e Montalbano, Firenze e Area Fiorentina, Chianti, Lunigiana, Mugello, Valdarno Aretino, Casentino, Valtiberina Toscana e infine i tre ambiti che interessano più da vicino la provincia di Grosseto ovvero Maremma Toscana Area Nord, Maremma Toscana Area Sud e Amiata…

Definiti obiettivi e azioni integrate per promuovere i territori rientranti negli Ambiti turistici Maremma Toscana, Area Sud ed Area Nord, che si preparano ad attrarre nuovi flussi in Italia e all’estero.
Fra le priorità, fiere nazionali e internazionali e valorizzazione delle eccellenze con nuovi prodotti turistici

Ambito Turistico Maremma Toscana – Area Sud

L’Ambito turistico Maremma Toscana Area Sud, che ricordiamolo comprende i Comuni di Grosseto, capofila, Civitella Paganico, Cinigiano, Campagnatico, Scansano, Magliano in Toscana, Manciano, Pitigliano, Sorano, Capalbio, Orbetello, Monte Argentario, Semproniano e recentemente anche l’Isola del Giglio, è già al lavoro da alcuni mesi. Sul finire dello scorso anno, era il 5 novembre, è stata firmata la convenzione tra Comuni che ne ha ufficializzato l’esistenza.
Successivamente il nuovo soggetto rappresentato dal capofila Comune di Grosseto ha ratificato un protocollo di intesa con Seam, per la valorizzazione del territorio e per la sua promozione nell’ottica del migliore sfruttamento possibile delle sue potenzialità.
Nell’occasione della firma (foto in basso) il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna ed il vicesindaco di Grosseto Luca Agresti hanno incontrato il presidente di Seam Spa Tommaso Francalanci, stringendosi la mano ricordando come sia di primaria importanza una collaborazione integrata fra i soggetti in gioco…

Se vuoi leggere l’articolo completo pubblicato sul numero di marzo 2019 di Maremma Magazine, alle pagine 14-18, acquista la tua copia cartacea in edicola oppure la versione digitale, on line! Clicca qui

Ambito Turistico Maremma Toscana – Area Nord

Più o meno sulla stessa falsariga si è mosso anche l’Ambito turistico Maremma Toscana Area Nord che ha già individuato una serie di operazioni strategiche da sviluppare nel corso dell’anno, quali la partecipazione a fiere nazionali e internazionali e azioni integrate di marketing e comunicazione per promuovere prodotti turistici diversificati e trasversali, toccando arte, cultura, storia, natura, enogastronomia, turismo sportivo e sostenibile e wedding: obiettivi primari con cui l’ambito turistico, che riunisce i Comuni di Castiglione della Pescaia, Follonica, Gavorrano, Massa Marittima, Monterotondo Marittimo, Montieri, Roccastrada e Scarlino, si prepara a conquistare nuovi mercati turistici, sia in Italia che all’estero, e a diventare sempre più attrattivo unendo forze, idee e risorse…

Per l’Ambito turistico Maremma Toscana Area Nord le linee guida su cui muoversi sono state definite dal Piano operativo annuale per il 2019 approvato dalla Conferenza dei Sindaci dell’ambito turistico riunita per dare seguito alla convenzione siglata lo scorso luglio con Toscana Promozione Turistica