Maremma, che Vermentino! Il Grand Prix 2022 presenta la nuova top ten

Maremma, che Vermentino! Il Grand Prix 2022 presenta la nuova top ten

156
0
CONDIVIDI

Si è svolta con ampi consensi la terza edizione del Vermentino Grand Prix, l’ormai attesa manifestazione enologica organizzata dal Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana per promuovere uno dei vini più emergenti su scala nazionale: il Vermentino. La giuria ha selezionato le dieci migliori proposte del 2022 sottolineando il grande valore di tutte le etichette in gara

****

Il Vermentino Gran Prix 2022

Le splendide Terme di Saturnia, location emblema della Maremma Toscana, hanno fatto da cornice e sfondo quest’anno alla terza edizione del Vermentino Grand Prix. La manifestazione si è svolta il 12 marzo scorso ed è stata organizzata dal Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana per promuovere, partendo dal suo territorio di origine, quello che si sta dimostrando uno dei vini con la crescita più dinamica degli ultimi anni.
Dieci i vini selezionati: le migliori espressioni di questo vitigno in una terra ancora incontaminata, senza industrie, e proiettata a soddisfare i mercati internazionali.
Il Vermentino Grand Prix coinvolge ogni anno in giuria tecnici del settore e i ristoratori stellati della Maremma Toscana, a cui in questa edizione si è aggiunto anche un rappresentante delle enoteche più importanti della zona. L’idea portata avanti dal Consorzio è quella di fare sistema per promuovere il brand Maremma Toscana nel suo insieme. Da qui la scelta dell’Hotel Terme di Saturnia, che rimanda a una delle mete più iconiche e conosciute dai turisti, italiani e non, che vogliono visitare la provincia di Grosseto.
La giuria è stata presieduta da Luciano Ferraro giornalista del Corriere della Sera ed era composta da Andrea Menichetti (Ristorante Da Caino), Alessandra Veronesi (Trattoria Bartolini-L’Andana), Alessandro Rossi (Ristorante Gabbiano 3.0), Luca Papalini (Enoteca Castiglionese – Enoteca Salebrum), Davide Stellini (Hotel Terme di Saturnia), Emiliano Leuti (AIS Grosseto), Maria Mecarozzi (FISAR Colline Maremmane), Claudia Bizzarri (ONAV Grosseto), Mirella Tirabassi (SES, Scuola Europea Sommelier Grosseto), Antonio Spurio (Consulente Tecnico del Consorzio).
Le 50 etichette proposte al panel dell’edizione 2022 hanno ottenuto nell’insieme il positivo riscontro dei giudici, che ne hanno sottolineato l’alto profilo qualitativo.

La Top ten

La “top 10” 2022 dei Vermentini Maremma Toscana DOC va proprio in questa direzione ed è composta da, in ordine alfabetico per azienda: Acquagiusta Wine Tenuta La Badiola Vermentino 2021, Azienda Agricola Bruni Perlaia 2020, Azienda Guido F. Fendi Burattini 2020, Argentaia Monnallegra 2020, Colle Petruccio Norcias 2020, Cupirosso Audace 2020, Fattoria Il Casalone Leopoldino 2020, La Biagiola Matan 2020, Tenuta 12 Solo 2020, Terenzi Balbinvs 2020.

Francesco Mazzei, Presidente del Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana

Mazzei: “Alla terza edizione l’evento dimostra la sua capacità di sostenere il miglioramento qualitativo e la valorizzazione di quello che si sta sempre più attestando come una delle punte della denominazione”…

Se vuoi leggere l’articolo completo, lo trovi pubblicato sul numero di aprile 2022 di Maremma Magazine (alle pagine 42-45), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI