MusicAnticaMagliano, torna il festival che esalta la musica antica

MusicAnticaMagliano, torna il festival che esalta la musica antica

10
0
CONDIVIDI

Dopo la pausa forzata dello scorso anno, torna, con più entusiasmo che mai, MusicAnticaMagliano, l’originale festival dedicato alla musica antica che in questa edizione proporrà quattro concerti di scena all’interno della cinta muraria di Magliano in Toscana tra la seconda metà di luglio e la prima settimana di agosto

****

Il festival

Dopo l’anno di sosta forzata, che ha coinvolto naturalmente tutte le realtà culturali del nostro territorio, sarà possibile di nuovo avvicinarsi alla musica antica o, per chi già fosse “addetto ai lavori”, fruire di musica dal vivo dedicata a tale repertorio grazie a una rassegna di quattro concerti che si terranno all’interno della preziosa cinta muraria di Magliano in Toscana tra la seconda metà di luglio e la prima settimana di agosto…

Il programma 2021

A compensare il rammarico di non poter organizzare la consueta settimana intensiva di corsi individuali e laboratori di musica d’insieme, quest’anno è venuto in aiuto l’anniversario legato alla figura di Dante Alighieri, imperdibile occasione anche per MusicAnticaMagliano per inaugurare sabato 17 luglio (in luogo ancora da definire) la rassegna dei quattro concerti con una serata che vedrà la presenza della musica nell’opera dantesca e l’esecuzione dal vivo di brani medievali sia vocali che strumentali. E dal XX canto del Paradiso sono tratti i versi che fanno da titolo all’evento e che rimandano appunto a questo antico rapporto tra musica e poesia: “E come a buon cantor buon citarista fa seguitar lo guizzo de la corda, in che più di piacer lo canto acquista…”. La parte musicale sarà affidata ad un duo specializzato in tale ambito, costituito dal liutista Peppe Frana, che guiderà e avvicinerà il pubblico al suono degli strumenti a pizzico medievali, e da Enea Sorini, a cui saranno affidati il canto e le percussioni. Alla musica farà da contrappunto, è proprio il caso di dire, la lettura di brevi passi danteschi, affidata a Marco Pane, docente di Materie letterarie presso il Liceo Rosmini di Grosseto, e Letizia Aggravi, giovane laureata in Letteratura italiana e specialista in studi danteschi.
Proprio grazie a questa prima serata, organizzata dall’Associazione Le Muse del Nespolo e dall’Amministrazione comunale, per la prima volta sarà presente nei concerti di MusicAnticaMagliano il Medioevo, da cui idealmente partirà un viaggio che, di concerto in concerto, passando per il Rinascimento e i capolavori del primo Seicento, ci condurrà fino al vertice della musica del periodo barocco, abbracciando così tutto il lungo arco temporale che va sotto il nome di “musica antica”…

Se vuoi leggere l’articolo completo, lo trovi pubblicato sul numero di luglio 2021 di Maremma Magazine (alle pagine 32-34), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI 

Ogni ulteriore dettaglio sul sito web: www.musicanticamagliano.it