Croce Rossa Italiana, oltre un secolo di storia e di vita, sempre...

Croce Rossa Italiana, oltre un secolo di storia e di vita, sempre al fianco delle persone

541
0
CONDIVIDI
Nella foto il gruppo del Comitato CRI Grosseto il giorno dell’inaugurazione della sede operativa presso il Centro commerciale Aurelia Antica

È un’attività davvero intensa ed encomiabile, a maggior ragione in un periodo complicato come quello che stiamo vivendo, quella svolta dalla Croce Rossa Italiana in generale e nel nostro caso da parte del Comitato di Grosseto, guidato ormai da venticinque anni dal presidente Hubert Corsi che abbiamo intervistato

****

DI LORENZO MANTIGLIONI

La pandemia del Covid-19, che ha messo a dura prova tutto il Belpaese, è stata caratterizzata dalla silenziosa battaglia che tanti volontari (dal grande cuore e coraggio) della Croce Rossa Italiana di Grosseto hanno compiuto ogni giorno, fornendo un servizio esemplare. Il Comitato di Grosseto è oggi una realtà che può contare su 564 volontari impegnati in numerose attività, suddivise in sei macro Aree: salute, sociale, emergenze, principi e valori, giovani e sviluppo…

I numeri, solo nel periodo del lockdown, sono impressionanti: 2701 famiglie grossetane hanno usufruito del servizio “pronto spesa” e “pronto farmaco”; il servizio di aiuti con prodotti alimentari e l’igiene della persona e della casa ha riguardato ben 1077 famiglie (circa 4300 persone) per quasi 35 mila chili di alimenti. Non bisogna poi dimenticare tutte le attività che sono state compiute per la prevenzione e il supporto: trasporto di materiali elettromedicali (come i respiratori), servizio di consegna delle mascherine alla popolazione, servizio d’informazione e di “buone pratiche”, consegna dei pc portatili e dei tablet per gli studenti fuorisede, indagine di sieroprevalenza Istat, servizio di telecompagnia e molto altro…

“Tutto è avvenuto e avviene ogni giorno senza grandi clamori o pubblicità, ma con la discrezione e l’impegno imposto dalla gravità della situazione. Ecco perché la scelta di aiutarci è stata e sarà particolarmente importante. Sostiene un cammino di solidarietà, incoraggia testimonianze di umanità, indica ai nostri giovani il percorso da seguire verso un mondo migliore. La speranza è di uscire presto, tutti insieme, da questo incubo. E insieme magari ritrovarsi a una manifestazione CRI (Croce Rossa Italiana, ndr) in cui darsi la mano e abbracciarsi non sia più proibito, ma rappresenti il gesto semplice e cordiale di un’amicizia consolidata sotto le temperie di una feroce minaccia globale, nel segno della solidarietà.” Hubert Corsi

Nella foto il taglio del nastro della sede operativa con: Francesco Rocca, presidente nazionale della Croce Rossa e della Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa; Francesco Capone presidente del Comitato regionale CRI della Toscana; e Hubert Corsi, presidente del Comitato CRI di Grosseto

Se vuoi leggere l’intervista e conoscere le numerose iniziative della CRI – Comitato di Grosseto per affrontare l’emergenza sanitaria, la trovi pubblicata sul numero di novembre 2020 di Maremma Magazine (alle pagine 52-56), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI 

Chi volesse sostenere l’attività della Croce Rossa Italiana – Comitato di Grosseto può farlo attraverso la destinazione del 5xmille della dichiarazione dei redditi nella la propria dichiarazione dei redditi firmando nel riquadro “sostegno delle associazioni di promozione sociale” e inserendo il codice fiscale 92081240530.