Campagnatico, si rinnova la sfida! E protagonisti saranno ancora una volta i...

Campagnatico, si rinnova la sfida! E protagonisti saranno ancora una volta i ciuchi

120
0
CONDIVIDI

Al via a Campagnatico i tradizionali Festeggiamenti religiosi e popolari in onore della Madonna delle Grazie, che culmineranno l’8 settembre con il tradizionale ed emozionante Palio dei Ciuchi tra le quattro contrade cittadine: Pieve, Centro, S. Maria e Castello

****

Con oltre sessant’anni di vita il Palio dei Ciuchi di Campagnatico, in programma quest’anno domenica 8 settembre, rappresenta un autentico evento inserito nel contesto dei Festeggiamenti religiosi e popolari che ormai da tempo vengono organizzati dalla locale Associazione Pro Loco in onore di Maria SS. delle Grazie.
Le origini della manifestazione risalgono al lontano 1957, anno in cui – appunto – riprendendo una vecchia tradizione anteguerra, si decise di riattivare le solenni celebrazioni per la natività della Madonna, abbinando alla parte religiosa, sempre e comunque particolarmente sentita dai Campagnatichesi, una cornice di feste a carattere più propriamente popolare, che con l’andare del tempo hanno finito per assumere una posizione centrale rispetto a tutte le altre manifestazioni che durante l’anno si svolgono nella zona. Centralità della festa sottolineata anche dalla grande trepidazione con la quale i contradaioli dei quattro rioni – Pieve (colori giallo/rosso), Centro (rosso/ blu/bianco), S. Maria (bianco/celeste) e Castello (bianco/rosso) –, in un clima di sempre accesa rivalità e competitività, aspettano ogni anno il Palio di settembre per la conquista dell’agognato cencio.
Il cerimoniale vero e proprio dei festeggiamenti ha inizio alcuni giorni prima, con una serie di iniziative che culminano nel pomeriggio della domenica, con il Palio dei ciuchi. La gara, preceduta dalle eliminatorie, e prima ancora dalla caratteristica sfilata storica in costumi medievali, si svolge lungo la via principale del paese (Via Roma), luogo questo da cui dopo un’emozionante corsa viene fuori il nome della contrada che potrà scrivere il proprio nome nell’albo d’oro dei vincitori.
Per saperne qualcosa di più abbiamo incontrato i presidenti dei popoli delle quattro contrade campagnatichesi…

MICHELE CASINI – PIEVE
FABRIZIO CROCE – SANTA MARIA
GIANCARLO INNOCENTI – CENTRO
ANDREA VIANI – CASTELLO

Se vuoi leggere l’articolo completo con tutti i dettagli, lo trovi pubblicato sul numero di settembre 2019 di Maremma Magazine, alle pagine 34-37. Acquista la tua copia cartacea in edicola oppure la versione digitale, on line!Clicca QUI.