Salumificio Mori, da Torniella fino al successo mondiale

Salumificio Mori, da Torniella fino al successo mondiale

138
0
CONDIVIDI

È una storia di successo partita da un piccolo paese dell’alta Maremma, Torniella dalle parti di Roccastrada, quella che sta scrivendo Silvano Mori, con il suo salumificio specializzato nella lavorazione artigianale di carne di prima scelta e di altissima qualità. Coadiuvato dalla moglie, dalle due figlie ed oggi da sei dipendenti, Mori è oggi un nome conosciuto in tutto il mondo

****

DI LINA SENSERINI

Quella del salumificio artigianale Mori è una storia di famiglia, racchiusa tra gli ultimi contrafforti della Maremma, che scivolano verso la Val di Farma e cedono il passo alla provincia di Siena.
Il laboratorio ha sede a Torniella (Comune di Roccastrada), nella parte alta del paese a meno di 100 metri dal centro abitato. Intorno solo colline e boschi di lecci, più avanti le acque cristalline del Farma, l’aria pulita di un ambiente che è rimasto incontaminato e uguale a se stesso negli anni. Per raggiungerlo si percorre la vecchia strada che andava verso la città del Palio, in mezzo a file di alberi, in alcuni punti intrecciati fino a formare una galleria verde che, dove si apre, offre allo sguardo un panorama mozzafiato.

Silvano Mori

È qui che Silvano Mori, il titolare, ha iniziato la sua attività, ha deciso di rimanere, di lavorare insieme alla sua famiglia, la moglie Doretta Minucci, le figlie Sabrina e Valentina, costruendo giorno dopo giorno uno strepitoso successo. Con un solo segreto: la lavorazione artigianale a conduzione familiare di carne di prima scelta e di altissima qualità, unita al coraggio di osare, di guardare avanti, di seguire il progresso della tecnologia nel lavoro, senza mai rinunciare alla mano e all’occhio attento dell’uomo, affinato con l’esperienza.

Da Torniella a Londra, la storia di un successo

La storia di Silvano è tutta nelle sue mani: forti, grandi, che hanno lavorato tonnellate di carne, prima che il suo nome diventasse un’icona dell’enogastronomia maremmana nel mondo. Oggi, i suoi salumi fanno bella mostra di sé a Londra, nei magazzini Harrods (tra i pochissimi prodotti che hanno conservato il proprio marchio e non sono venduti con quello della casa) e da Fortnum & Mason, nome altrettanto storico del lusso nella City. Sono arrivati sulla tavola dei reali inglesi, si vendono nei negozi specializzati in alta gastronomia in Svezia, Russia, Olanda, Germania, Svizzera, Spagna, Francia, Belgio, Danimarca. In Italia si trovano nei supermercati Conad e Carrefour, nelle rivendite al dettaglio, sempre di alta gastronomia, si possono comprare direttamente nel laboratorio di Torniella. Grazie anche all’e-commerce e al nome che da 40 anni “regna” indiscusso nell’olimpo dei migliori produttori di salumi, quella di Mori è oggi una delle aziende italiane meglio collocate sui mercati internazionali…

I premi

I riconoscimenti collezionati dall’azienda di Silvano Mori, non si contano. Sono tanti e prestigiosi: dall’Italy Food Awards – categoria salumi menzione speciale nel 2023, al Tuscany Food Award – categoria salumi, vinto nel 2021 e 2022, al titolo di Maestro d’opera e d’esperienza per Silvano Mori e la moglie Doretta Minucci, assegnato dalla Confartigianato, ai premi della Maremma che eccelle, al sigillo del prodotto genuino, ottenuto dall’Accademia gastronomica…

Se vuoi leggere l’articolo completo, lo trovi pubblicato sul numero di dicembre 2023 di Maremma Magazine (alle pagine 114-18), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI 

Contatti
Salumificio Silvano Mori Srl
Via della Pace, 2 – 58036 Torniella Gr
Tel. +39 0564.57.54.36
www.salumificiomori.com