Roccalbegna scommette sull’Arte per rivitalizzare il territorio

Roccalbegna scommette sull’Arte per rivitalizzare il territorio

185
0
CONDIVIDI

Dalla pittura alla scultura, dalla fotografia alla street art. Per combattere lo spopolamento dei piccoli borghi maremmani, il Comune di Roccalbegna propone, già dal 2022, il programma quinquennale “Re-Live Through” con il quale vengono organizzate mostre d’arte e installazioni per attrarre turisti e far riavvicinare i giovani ai luoghi di origine

****

DI ROBERTA FALASCA

Il Comune di Roccalbegna inaugura la stagione estiva, a partire dal 1° luglio e fino al 30 settembre, con una serie di iniziative culturali dal titolo “Lightness & Colors” che abbracciano l’arte, la fotografia, la pittura, la street art realizzate grazie ai contributi di Regione Toscana, Fondazione CR Firenze e Comune di Roccalbegna, Colorobbia Art, Ercolani Auto-Suzuki, Galleria d’Arte “Le Nozze di Cana” e la collaborazione di Proloco di Roccalbegna, Proloco di Vallerona e Proloco di Cana.
Se i piccoli borghi tendono a impoverirsi demograficamente, la Giunta Galli punta tutto sull’arte attraverso il sodalizio con i prodotti tipici del territorio e vino di qualità. I promotori della ricca ed articolata kermesse sono Massimo Galli e Daniele Bedini, rispettivamente sindaco e assessore alla Cultura del Comune di Roccalbegna…
Il programma quinquennale denominato “Re-Live Through Art – Ri-vivere con l’arte” propone una serie di iniziative culturali-artistiche costanti e sempre più rilevanti. Eventi allargati e coinvolgenti i vari centri del Comune, in particolare i due borghi storici di Roccalbegna e Cana, con estensione nel 2023 alla frazione di Vallerona, per coinvolgere sempre di più la popolazione locale. Iniziative interdisciplinari, dove l’arte sarà coniugata in ambiti diversi, quali la pittura, la scultura, la street art fino alla moda e alla musica e alla danza. Espressioni che faranno da sfondo alla valorizzazione delle produzioni locali, dai salumi e formaggi fino al vino, altro grande tema attrattivo per il turismo di qualità. Quindi un perfetto e forte connubio: arte & vino, capace di creare una forza attrattiva non indifferente, perfettamente in linea con le peculiarità della nostra Toscana…

Se vuoi leggere l’articolo completo, lo trovi pubblicato sul numero di luglio 2023 di Maremma Magazine (alle pagine 53-55), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI