Rocca Toscana Formaggi, l’eccellenza della tradizione casearia toscana a tavola

Rocca Toscana Formaggi, l’eccellenza della tradizione casearia toscana a tavola

152
0
CONDIVIDI

Produrre formaggi di altissima qualità, capaci di far vivere reali esperienze sensoriali, attraverso l’armonioso connubio tra materie prime accuratamente selezionate, antiche e sapienti tecniche casearie, naturali processi di stagionatura e costante spinta verso l’innovazione: questa la mission di Rocca Toscana Formaggi azienda della storica famiglia aretina Canti con cuore produttivo a Roccastrada

****

DI LINA SENSERINI

Che cosa lega Roccastrada con Valentano, nel viterbese, con Arezzo e con Talamello, nel cuore della Romagna, a un tiro di schioppo da San Leo, San Marino e Rimini?
Bisogna assaggiare una delle delizie prodotte dall’azienda Rocca Toscana Formaggi per scoprire e assaporare la risposta.
Roccastrada, infatti, dal 2015 è il cuore produttivo dell’azienda della storica famiglia aretina Canti, che a sua volta ha rilevato il caseificio da un’altra famiglia: quella degli Spadi, che nelle sue diverse ramificazioni, ha fatto la storia del pecorino toscano. Nel caso specifico, il caseificio di Roccastrada è stato gestito da Enzo, prima che cedesse l’attività a Giancarlo Canti, titolare di Rocca Toscana Formaggi.
Da circa 10 anni, la filiera che lega la Maremma, il nord della Toscana (il centro di stoccaggio e stagionatura di Arezzo), con l’alto Lazio (per l’affinamento in grotta di lapillo vulcanico) e la Romagna (per l’affinamento in grotta di arenaria), parte proprio da queste colline, ultimo contrafforte prima del mare dalle quali si gode una vista mozzafiato sulla pianura e le isole maggiori dell’Arcipelago toscano…

I prodotti

Rocca Toscana Formaggi produce oltre 80 etichette divise nelle linee “I Classici”, “Gli Affinati”, “Gli Aromatizzati” e “I Biologici” (con una linea interamente dedicata). Una filiera è dedicata al Dop (Pecorino Toscano DOP e Pecorino Toscano DOP Stagionato). In poco meno di 10 anni, ha collezionato una serie di prestigiosi premi, soprattutto nel World Cheese Award, la più importante competizione mondiale di settore, che premia le migliori produzioni, valutandone anche il processo e le qualità organolettiche…

Se vuoi leggere l’articolo completo, lo trovi pubblicato sul numero di luglio 2023 di Maremma Magazine (alle pagine 114-17), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI