Morellino Classica, grande successo per la decima edizione

Morellino Classica, grande successo per la decima edizione

325
0
CONDIVIDI
Pietro Bonfilio e Fatma Said in occasione del concerto tenutosi al Castello di Potentino (Seggiano)

Il Festival ha chiuso la programmazione estiva con un grande successo di pubblico e con prestigiosi riconoscimenti nazionali e internazionali che gli assegnano un posto di rilievo nel panorama musicale non solo in Italia, ma anche in Europa, per la sua offerta musicale di grande qualità che non si è mai fermata neanche in periodo di pandemia

****

DI ELISABETTA RUSSO

Con la sua decima edizione il Festival è salito a pieno titolo su un gradino più alto nel panorama delle grandi rassegne musicali, portando alla ribalta mondiale il Morellino e la Maremma tramite la sua musica sempre più apprezzata ed i luoghi unici e memorabili (circa 30 località diverse) in cui si svolge. Un mix speciale quello del Festival di musica, arte, natura e bellezza che continua ad ottenere sempre maggiori riconoscimenti. La rassegna è ormai inserita nel circuito dei più importanti festival europei, con l’attenzione di giornalisti come l’austriaco Robert Quitta musicologo e scrittore di teatro, della prestigiosa rivista Die Bühn ed Eleanor Shannon scrittrice e giornalista americana dell’Huffpost. Ha inoltre recentemente ottenuto il riconoscimento da parte del F.U.S. (Fondo Unico dello Spettacolo) come “festival di rilevanza nazionale, meritevole di contributo statale da parte del Ministero della Cultura”, che ha stabilito l’importanza culturale della rassegna inserendola tra i festival più importanti d’Italia. A livello territoriale anche l’Auser di Scansano con il suo presidente Carlo Pellegrini ha voluto assegnare al Festival un Premio Speciale per il suo Decennale, la cui cerimonia di premiazione si è svolta il 25 settembre presso il Teatro Castagnoli di Scansano, uno dei palcoscenici che hanno visto in questi anni nascere e crescere la rassegna musicale e che ospiterà a dicembre l’ormai tradizionale Concerto di Fine Anno.
Tutti questi riconoscimenti si sono aggiunti all’apprezzamento del pubblico, il cuore pulsante del Festival, sempre più affezionato e presente: molti dei concerti di quest’estate hanno registrato il tutto esaurito in grande anticipo…

Se vuoi leggere l’articolo completo, lo trovi pubblicato sul numero di ottobre 2021 di Maremma Magazine (alle pagine 68-70), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI