Magliano in Toscana, il fascino del borgo medievale nelle tavole di Massimo...

Magliano in Toscana, il fascino del borgo medievale nelle tavole di Massimo Tosi

238
0
CONDIVIDI

Le tavole a china acquerellata di Massimo Tosi ci guidano in questo numero alla scoperta delle bellezze e della storia di Magliano in Toscana, vero gioiello della nostra amata Maremma con la sua cinta muraria tra le più belle e ben conservate della regione e tantissime altre perle tutte da scoprire

****

TESTO DI ELISABETTA RUSSO – TAVOLE DI MASSIMO TOSI

Con i nostri consueti itinerari artistici con le tavole a china acquerellata di Massimo Tosi, questo mese approdiamo a Magliano in Toscana, vero gioiello della Maremma con la sua cinta muraria tra le più belle e ben conservate della regione. Una meta da non perdere per godere della suggestione dell’antico borgo e scoprire altri angoli ed eccellenze del territorio.
Circondata dall’affascinante cinta muraria di maestosa impronta medievale, Magliano domina una collina da cui si affaccia sul verde degli oliveti e dei vigneti e guarda più lontano verso l’azzurro del mare con l’incantevole scenario delle isole dell’arcipelago toscano.
Al periodo medievale e rinascimentale si deve la crescita del borgo, la cui storia va molto più indietro, sino al tempo degli etruschi. Il borgo fu conteso sotto diversi domini per la sua posizione strategicamente importante, lo testimoniano le mura di Magliano che rispecchiano appunto attraverso le loro varie fasi costruttive la storia degli avvicendamenti di potere in questo territorio, come ci racconta Massimo Tosi.

Cenni storici

“Fino al Trecento Magliano rimase un dominio Aldobrandesco. Successivamente, il Centro passò nelle mani dei Senesi, venendo così inglobato nel territorio della Repubblica di Siena. In epoca rinascimentale i Senesi effettuarono lavori di ristrutturazione e ampliamento, che conferirono alla cerchia muraria di Magliano in Toscana gran parte dell’aspetto attuale…”

La Cinta muraria, la pieve di San Martino, San Bruzio. E poi ancora l’Ulivo della Strega, che si trova in un uliveto appena fuori le porte di Magliano i luoghi interessati dal tour…

Se vuoi leggere l’articolo completo, lo trovi pubblicato sul numero di maggio 2023 di Maremma Magazine (alle pagine 58-60), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI