1321-2021, la Maremma per Dante. Sarà un anno di grandi eventi per...

1321-2021, la Maremma per Dante. Sarà un anno di grandi eventi per celebrare i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta

1144
0
CONDIVIDI

Un anno di concerti, conferenze, mostre, percorsi guidati, spettacoli e attività sportive. È un cartellone articolato di eventi con ben settantacinque appuntamenti nei principali centri della Maremma, quello che si svilupperà nel corso del 2021 per celebrare i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, il “Sommo Poeta”

****

Campagnatico, Gavorrano, Sovana, Castell’Azzara, Santa Fiora e Talamone, sono i luoghi maremmani che Dante ricorda nella Commedia in modo diretto o attraverso personaggi che qui vissero e, tra la primavera e l’estate del 2021 (Covid permettendo), saranno teatro del Fine Settimana Medievale. Workshop e percorsi guidati animeranno i borghi nell’arco di tre intense giornate organizzate dalle Pro Loco locali nell’ambito del ricco programma di festeggiamenti per i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta toscano, promossi dal comitato celebrativo “La Maremma per Dante, cultura per la vita”.
Presieduto da Francesco Donati e coordinato da Renata Adriana Bruschi, il Comitato “La Maremma per Dante, Cultura per la vita 1321-2021” con il coinvolgimento di numerosi ed importanti organismi culturali, scientifici, pubblici e associativi, propone un programma, già presentato nelle scorse settimane, ricco di concerti, conferenze, mostre, percorsi guidati, spettacoli e attività sportive: circa 80 eventi itineranti tra Grosseto e i centri della Provincia, che intendono evidenziare e significare il legame tra Dante e la Maremma, storicamente provato.
L’attore e regista teatrale Giacomo Moscato coordinerà la parte relativa agli spettacoli sulle opere dell’Inferno, Purgatorio, Paradiso e Vita Nova con l’intento di “far conoscere Dante anche a chi non l’ha letto o studiato, con un approccio più emozionale che filologico” portandolo nelle piazze, nei teatri, nelle biblioteche e per le strade dei centri storici maremmani. Gli interpreti delle messe in scena saranno alcuni tra i più importanti professionisti del settore presenti sul nostro territorio, ma anche gli studenti delle scuole medie e superiori della provincia di Grosseto; anche i bambini delle scuole elementari saranno coinvolti e condotti alla scoperta del genio immortale di Dante Alighieri.
In coincidenza con il Dantedì, che ricorre ogni 25 marzo, sarà presentata come novità assoluta la lettura, affidata a studenti liceali, di alcuni versi della Commedia tradotti in varie lingue. L’evento si svolgerà nell’arco di tre giorni, giovedì 25, venerdì 26 e sabato 27 marzo 2021, presso l’Aula Magna del Polo Universitario, con il nome di “Arcobeleno dantesco”…

Se vuoi leggere l’articolo completo, con gli eventi organizzati per i festeggiamenti, insieme ai luoghi e ai personaggi maremmani citati nella Commedia, lo trovi pubblicato sul numero di dicembre 2020 di Maremma Magazine (alle pagine 14-18), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI