Il film “Barabba”, Roccastrada e l’eclisse solare del 1961

Il film “Barabba”, Roccastrada e l’eclisse solare del 1961

7
0
CONDIVIDI

A distanza di ormai oltre 60 anni parliamo di un film colossal che ha fatto storia ovvero “Barabba” e lo facciamo per ricordare che fu girato per la maggior parte a Cinecittà, tranne che per la scena della Crocefissione, per la quale invece si decise di spostare il set cinematografico in Maremma, nella zona di Roccastrada, proprio in concomitanza con il verificarsi dell’evento straordinario dell’eclisse totale di sole del 15 febbraio 1961

****

DI MARIA GIOVANNA MUSSIO

Durante gli anni ‘50 e ‘60 del Novecento furono girati e prodotti, negli Stati Uniti e in Italia, vari film di genere epico e storico, i cosiddetti “colossal”, con edificanti intenti didattico-didascalici, oltre che a fini di intrattenimento e divertimento popolare…
Molti di questi film furono girati soprattutto a Roma e a Cinecittà, ma anche in altri luoghi d’Italia, ai tempi d’oro del cinema italiano, quando grandi attori, importanti registi e sceneggiatori di fama mondiale giungevano in Italia, insieme alle più fulgenti star di Hollywood, dando luogo, fra il 1950 e fino a poco dopo il 1970, a quei fenomeni di produzioni cinematografiche, di moda e di costume che verranno chiamati “Hollywood sul Tevere” e “La dolce Vita”… In questo periodo furono girate molte pellicole di grande successo, fra cui anche “Barabba”, tratto dall’omonimo romanzo scritto da Par Lagerkvist e sceneggiato, tra gli altri, da Diego Fabbri, Ivo Perilli e Salvatore Quasimodo, quest’ultimo vincitore del Premio Nobel per la Letteratura nel 1959.
Il cast del film includeva interpreti e attori di bravura e fama internazionali come: Anthony Quinn, Silvana Mangano, Vittorio Gassman, Valentina Cortese, Jack Palance, Arnoldo Foà, Ernest Borgnine, etc… Anche il costo del film fu eccezionale: ben dieci milioni di dollari…
Il produttore cinematografico Dino De Laurentiis insieme al regista Richard Fleischer, decisero di girare la scena più importante e saliente del film “Barabba”, cioè quella della Crocefissione e morte di Cristo, proprio nel momento in cui si fosse verificata l’eclisse totale di sole, per sottolineare l’eccezionalità e la drammaticità dell’evento che andava a verificarsi, sincronicamente, con la straordinarietà del fenomeno celeste, in sintonia anche con i testi evangelici che testimoniano proprio il contemporaneo oscurarsi del sole e il rabbuiarsi del cielo, in coincidenza con il momento cruciale della morte di Gesù Cristo “Luce del Mondo” (Gv 8, 12).
Perciò, mentre la maggior parte del film era stata girata a Cinecittà, per la scena della Crocefissione, invece, si decise di spostare il set cinematografico in Maremma, nella zona di Roccastrada, proprio in concomitanza con il verificarsi dell’evento straordinario dell’eclisse totale di sole del 15 febbraio 1961.
Accadde così che la produzione cinematografica cercò un luogo vicino al paese di Roccastrada che apparisse consono allo svolgimento della vicenda; il sito prescelto fu quello del Podere “Le Tombarelle”, allora di proprietà del Geom. Domenico Bernabei…

Se vuoi leggere l’articolo completo, lo trovi pubblicato sul numero di novembre 2022 di Maremma Magazine (alle pagine 62-18), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI