“Grosseto 2024”, ecco tutti i progetti culturali in cantiere in un anno...

“Grosseto 2024”, ecco tutti i progetti culturali in cantiere in un anno che si preannuncia interessante

24
0
CONDIVIDI
Municipio e Duomo di Grosseto

Come sottolineato anche nel numero scorso, purtroppo, Grosseto non ce l’ha fatta. Non sarà Capitale italiana della Cultura 2024. Alla fine a spuntarla è stata Pesaro, ma questo conta fino ad un certo punto, perché nonostante l’esito finale non sia stato quello auspicato, quanto inserito nel dossier di candidatura nei prossimi anni verrà realizzato. E allora conosciamolo più da vicino questo dossier pieno di contenuti che verrà comunque tradotto in pratica anche senza la conquista del titolo – SECONDA PARTE

****

È un dossier davvero articolato quello messo in piedi per la candidatura di Grosseto a Capitale Italiana della Cultura 2024. Un dossier ricchissimo di progetti culturali destinati ad essere in ogni caso attuati, che terranno banco con un’offerta incredibile di eventi ed iniziative di tutti i generi e per tutti i gusti da qui ai prossimi anni. Dopo la premessa del numero scorso entriamo nel dettaglio e vediamo quelli che sono i contenuti del dossier.

IL PROGRAMMA

Il programma di Grosseto 2024 si sviluppa seguendo il processo di maturazione di una pianta o di un fiore.

  • Semi: i progetti che riguardano le produzioni artistiche e le installazioni, che saranno diffuse su tutto il territorio, dal Giardino dei Tarocchi alla Laguna di Orbetello, dai parchi alle Mura di Grosseto.
  • Germogli: cioè i progetti innovativi, che incrociano cultura, natura, tecnologia e scienza. Ma il seme cerca acqua e il germoglio non può crescere senza radici profonde.
  • Radici: tutti gli eventi che il territorio ha sviluppato nel tempo e che nel 2024 si rafforzeranno e si amplieranno, connettendosi con nuove progettualità.
    Infine, la cultura ha bisogno di moltiplicarsi, così come la natura.
  • Innesti: i progetti di partecipazione attiva, che prevedono meccanismi di coinvolgimento di giovani, studenti, volontari, scuole, categorie svantaggiate, imprese, chiamate a dare il proprio contributo attraverso bandi e call.

LE CONDIZIONI DI FIORITURA: PREPARARE IL TERRENO AI PROGETTI DEL DOSSIER…

Se vuoi leggere l’intera sintesi del programma, la trovi pubblicata sul numero di maggio 2022 di Maremma Magazine (alle pagine 14-20), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI