Castiglione della Pescaia per tre giorni capitale del turismo balneare. Successo per...

Castiglione della Pescaia per tre giorni capitale del turismo balneare. Successo per il G20 delle spiagge

277
0
CONDIVIDI

Si è svolta a settembre a Castiglione della Pescaia la seconda edizione del G20 delle spiagge che riunisce le più importanti località balneari italiane. Direttiva Bolkestein, sostenibilità, inclusione e competitività le sfide del summit teso ad elaborare strategie e soluzioni comuni che permettano di superare le criticità di un settore strategico per il sistema paese

****

Grande successo per la seconda edizione del G20 delle Spiagge Italiane, il summit delle principali località balneari che insieme accolgono 70 milioni di turisti, organizzato quest’anno dal Comune di Castiglione della Pescaia, in collaborazione con Toscana Promozione Turistica e Regione Toscana. Quest’anno il tavolo permanente del G20s ha deciso di coinvolgere le ulteriori sei spiagge a maggior flusso turistico balneare dal ventunesimo al ventiseiesimo posto per numero di presenze rilevate nell’anno 2017 dall’Istat, tra cui, per la Toscana, a Castiglione della Pescaia e San Vincenzo si sono aggiunte: Grosseto, Orbetello e Viareggio. Durante la tre giorni di incontri, workshop e seminari con i protagonisti del turismo balneare italiano è stato sottoscritto un protocollo di intesa per la promozione delle località balneari ed è stato lanciato un nuovo brand delle spiagge italiane.

Il movimento nato dal basso è diventato una piattaforma strategica per il turismo è diventato una vera piattaforma strategica per le spiagge italiane per individuare le priorità di policy del nostro turismo balneare… Individuate 5 macroazioni su cui muoversi in maniera congiunta per il futuro del comparto turistico…

Se vuoi leggere l’articolo completo pubblicato sul numero di ottobre 2019 di Maremma Magazine, alle pagine 14-17. Acquista la tua copia cartacea in edicola oppure la versione digitale, on line! Clicca QUI