Capalbio, una mostra per riflettere sulle tematiche della discriminazione sociale, di genere...

Capalbio, una mostra per riflettere sulle tematiche della discriminazione sociale, di genere e di razza

21
0
CONDIVIDI

È quella allestita a Capalbio presso la Galleria Il Frantoio in piazza della Provvidenza 10 dal 25 giugno scorso intitolata “Time Will Tell – Zanele Muholi + Robert Hamblin”. L’esposizione a cura di Francesca de’ Medici e Davide Sarchioni proseguirà fino al 2 ottobre. In mostra sono presentati 60 lavori, alcuni dei quali inediti. Anzitutto autoritratti

****

Zanele Muholi e Robert Hamblin sono artisti e attivisti sudafricani per la prima volta insieme in Italia in un progetto espositivo a due voci del tutto eccezionale, che prosegue nell’intento condiviso da entrambi di sensibilizzare lo spettatore e spingere a riflettere sulle tematiche della discriminazione sociale, di genere e di razza. Muholi e Hamblin sono legati da una forte amicizia e intesa, sia come artisti sia come attivisti, che li ha condotti a concepire un progetto espositivo nato appositamente per Capalbio. “Time Will Tell” è un messaggio di speranza per tutti: un monito a impegnarsi a lavorare su questioni di fondamentale importanza che potrebbero e dovrebbero cambiare nella società, nell’ambiente e nel paese di ognuno…

Se vuoi leggere l’articolo completo, lo trovi pubblicato sul numero di settembre 2022 di Maremma Magazine (alle pagine 46-48), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI