Vino, campagna e ospitalità: il tris perfetto e vincente di Rocca di...

Vino, campagna e ospitalità: il tris perfetto e vincente di Rocca di Montemassi

14
0
CONDIVIDI

L’azienda Rocca di Montemassi è una vera e propria Wine farm situata nel cuore della Maremma toscana, ai piedi dell’antico borgo di Montemassi (Roccastrada), dove sapori e gusto si fondono con l’accoglienza e l’amore per la terra dando vita ad un mix speciale nel segno del vino, della campagna e dell’ospitalità. Un luogo speciale che merita certamente una visita

****

Si dice che tre sia il numero perfetto, e questa visione ricorre in molteplici culture di tutto il mondo e di tutte le epoche. Nella totalità del cosmo, il tre rappresenta la sintesi di terra, cielo e uomo. Ed è sempre intorno al tre che ruota la storia di Rocca di Montemassi, una vera e propria Wine farm situata nel cuore della Maremma toscana, dove sapori e gusto si fondono con l’accoglienza e l’amore per la terra. La tenuta si trova ai piedi dell’antico borgo di Montemassi, tra la costa del Mediterraneo e le Colline Metallifere. Rocca di Montemassi è sinonimo di una terra assolata, custodita dai Butteri, che si tuffa nel blu del mare, tra il verde dei vigneti e l’oro del grano, tra vacche maremmane e cavalli al galoppo.
L’azienda si estende per circa 430 ettari di terreno di cui 170 coltivati a vigneto. Altra importante componente sono le colture agricole (180 ettari) e olivicole (12 ettari). Uno spazio dedicato anche all’allevamento di vacche maremmane e maiali di cinta senese.
L’acquisizione da parte della famiglia Zonin risale al 1999 e, da subito, ha voluto credere nel potenziale di questa tenuta e in quello enologico della Maremma, terra che già nel sesto secolo a.C. era considerata un’area di alta qualità per la produzione del vino…
La tenuta Rocca di Montemassi apre le sue porte ai visitatori proponendo un’accoglienza a 360 gradi: qui viticoltura, produzione di olio, pasta, legumi e cereali, allevamento, ospitalità e valorizzazione della cultura maremmana, coesistono e si integrano, nel più completo rispetto dell’ambiente. Tre sono le parole chiave: vino, campagna e ospitalità.

Sua maestà, il vino: tra mare e terra, nella Maremma Doc

A Rocca di Montemassi, il vino è strettamente connesso al terroir dell’entroterra maremmano e all’influenza del mare. Il territorio gode di un paesaggio naturale e di un microclima unico, fresche brezze provenienti dal mare mitigano la calura estiva, e si assiste a buone escursioni termiche tra giorno e notte.
La luce del sole, poi, ha un effetto benefico sulla maturazione delle uve che godono anche della ricchezza dei terreni con depositi minerali, di ferro e di argilla.
All’interno della tenuta, si trovano vigneti di almeno 15 anni, in prevalenza Vermentino e Sangiovese. Ma anche varietà di carattere internazionale, come Syrah, Viognier, Merlot, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Petit Verdot, che in Maremma raggiungono risultati sorprendenti…

Una Wine Farm fondata sull’economia circolare…
L’ospitalità e gli eventi: il terzo vertice del triangolo…

Se vuoi leggere l’articolo completo, lo trovi pubblicato sul numero di ottobre 2022 di Maremma Magazine (alle pagine 112-14), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI 

Info: roccadimontemassi.it