Rocca di Montemassi, un gran bel cru dal carattere internazionale

Rocca di Montemassi, un gran bel cru dal carattere internazionale

127
0
CONDIVIDI

La Maremma enologica si lascia apprezzare sempre più. In questo angolo di Toscana nascono infatti vini di grande carattere e intensità aromatica come il Rocca di Montemassi, il cru della Tenuta situata nel territorio del comune di Roccastrada: un rosso elegante e possente, risultato della composizione di vitigni internazionali quali cabernet sauvignon, petit verdot e syrah

****

L’azienda

Estesa su 430 ettari, di cui 180 vitati, Rocca di Montemassi è l’esempio ideale di fattoria maremmana: una gemma tra le colline metallifere, i borghi d’arte e il mare. Il luogo perfetto per chi ama la bellezza incontaminata, i colori intensi e i grandi spazi.
La realtà produttiva della Tenuta emerge in tutte le sue diverse sfaccettature: i campi coltivati, i vigneti e l’allevamento delle vacche maremmane; la cantina, cuore pulsante della Tenuta, gli ampi giardini e l’enoteca, dove gli ospiti possono assaporare i vini e godere della bellezza circostante; il Museo della Civiltà Rurale, dove è possibile riscoprire le radici profonde di questo territorio, la sua storia e le sue tradizioni. La Tenuta è diretta da Alessandro Gallo.

I vini

La luce, le buone escursioni termiche e i diversi terreni ricchi di depositi minerali, di ferro e di argilla creano un terroir ideale per diversi vitigni, dai tipici Vermentino e Sangiovese a varietà internazionali, come Syrah, Viognier, Merlot, Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon.
In questo suggestivo angolo di Toscana nascono vini di grande carattere e struttura…
Le altre etichette della Tenuta, tutte Maremma Toscana Doc, sono un insieme di tradizione e modernità: Le Focaie, in maggioranza Sangiovese, il Calasole prodotto con il vitigno autoctono bianco per eccellenza della costa toscana, il Vermentino, dalla splendida mineralità, freschezza e piacevolezza aromatica; il Syrosa, vino rosato piacevole e delicato dal colore tenue e frutto del blend di uve Syrah e Sangiovese; il Sassabruna, vino robusto a di carattere internazionale…

Rocca di Montemassi 2016

Classificato come Maremma Toscana DOC, Rocca di Montemassi è il risultato della selezione delle uve migliori della Tenuta; si tratta di un blend di tre vitigni internazionali: Syrah, Petit Verdot e Cabernet Sauvignon. Le uve sono raccolte manualmente, avendo attenzione di scegliere solamente i grappoli perfettamente maturi e sani. La vinificazione avviene separatamente per singola varietà in acciaio a temperatura controllata con macerazione delle bucce di circa 30 giorni. Successivamente, seguono la fermentazione malolattica e l’affinamento in carati di rovere francese da 350 litri per circa 14 mesi. Il vino affina almeno un anno in bottiglia prima di arrivare al consumatore.
La prima annata di produzione risale al 2008. L’evoluzione e l’affinamento ideale del vino si esprimono al meglio intorno ai 6-10 anni.
In questo vino, rosso e luminoso, punta di diamante della Tenuta Rocca di Montemassi, trovano la loro eccellente espressione i migliori risultati di uve Petit Verdot, Cabernet Sauvignon e Syrah della Tenuta. Il risultato è un vino strutturato, elegante e potente in cui le tre anime da cui trae origine emergono nelle loro caratteristiche più significative: i profumi di frutti neri, spezie e vegetazione, così come della macchia mediterranea, lasciano spazio a sentori in bocca che emergono progressivamente. Il risultato è uno sviluppo dinamico, avvolgente e persistente…

Se vuoi leggere l’articolo completo, lo trovi pubblicato sul numero di dicembre 2020 di Maremma Magazine alle pagine 116-117. Le edicole, dove puoi acquistare la tua copia cartacea sono aperte, ma puoi anche leggere la versione digitale on line! Clicca QUI

Info: Tenuta Rocca di Montemassi
S.P. 91 Pian del Bichi – Roccastrada (GR) – Tel. 0564 579700
sito web: www.roccadimontemassi.it