“L’oro dello Zipe”, ovvero i mieli rari di Maremma di Nicola Zipeto

“L’oro dello Zipe”, ovvero i mieli rari di Maremma di Nicola Zipeto

33
0
CONDIVIDI

Una piccola attività imprenditoriale a conduzione familiare nata da poco che produce mieli rari e di elevata qualità nel massimo rispetto delle api e della biodiversità. Parliamo dell’azienda agricola Nicola Zipeto, una giovane realtà artigianale in cui le parole d’ordine sono passione, dedizione, cura dei particolari e amore. In primis per le api!

****

La famiglia Nicola Zipeto

Il miele, alimento prezioso fin dall’antichità, quando veniva considerato il cibo preferito dagli dei, è oggi uno dei prodotti tipici più apprezzati della terra di Maremma.
Un cucchiaino del corroborante liquido ambrato unisce l’utile al dilettevole. Dire infatti che esso può essere un valido sostituto dello zucchero è riduttivo, in realtà è un vero e proprio tesoro, che si presta a molteplici usi: dalla cucina, alla cosmesi, all’erboristeria, alle terapie casalinghe contro i malanni di stagione, ottimo per preparati di bellezza, ma anche come ricostituente per sportivi ed anziani e fonte di energia per i bambini in età scolare.
Ricchissimo in nutrienti, tra cui sali minerali, vitamine, enzimi, proteine e naturalmente zuccheri, il miele si rivela così, facilmente digeribile ed integrabile senza difficoltà in un programma di sana alimentazione quotidiana.
Per comprendere quanto esso sia prezioso, occorre ricordare il mito secondo cui Giove, fu nutrito con latte e miele dalle ninfe Amaltea e Melissa: queste ultime, come premio della loro generosità furono trasformate, l’una in capra, l’altra in ape. Nel mondo antico, l’ape era infatti tra gli insetti più amati, perché operosa, laboriosa, solidale, produttrice del cibo degli dei: la divina ambrosia e il succoso nettare. L’alveare era considerato come una comunità dove vigevano le regole della solidarietà e dell’instancabile lavoro. La ninfa Melissa aveva inoltre insegnato ad Aristeo, figlio di Apollo e della ninfa Cirene, ad allevare le api ed a ricavare il miele, arte che egli tramandò agli uomini.
Tante sono dunque le tradizioni, le leggende ed i miti favolistici legati all’immagine dell’ape e tanti sono i tipi di miele ed i prodotti dell’alveare…
In Maremma, a due passi da Grosseto – e per la precisione in località Casotto dei Pescatori – abbiamo recentemente scoperto una piccola azienda a conduzione familiare nata da poco che produce mieli rari e di elevata qualità nel massimo rispetto delle api e della biodiversità. Si tratta dell’azienda agricola Nicola Zipeto, una giovane realtà artigianale in cui le parole d’ordine sono passione, dedizione, cura dei particolari e amore. Proprio così, amore, in primis per le api, poi per il lavoro intrapreso quasi per caso, ma diventato parte integrante di tutto il gruppo familiare che ormai vive quasi in simbiosi con quelle piccole e laboriose creature impegnate a produrre quel frutto così prelibato e salutare di cui si parlava all’inizio, ovvero il miele. Basta scambiare due parole con Nicola e con la moglie Laura, per rendersi conto di quanto siano coinvolti, anche emotivamente, in questa attività in cui niente è lasciato al caso.
Oggi l’azienda con il marchio “L’oro dello Zipe” produce mieli particolari, in certi casi rarissimi, per non dire unici come ad esempio il miele di Paulownia…

Se vuoi leggere l’articolo completo, lo trovi pubblicato sul numero di novembre 2022 di Maremma Magazine (alle pagine 112-15), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI 

Info: Az. Agr. Nicola Zipeto, loc. Casotto dei Pescatori 638, Grosseto, tel. 329 1639787, mail zipe73@gmail.com, web maremmaavventura.it/ilmieledellozipe