La Panzanella, indiscussa “regina” dell’estate. Un piatto semplice, ma perfetto!

La Panzanella, indiscussa “regina” dell’estate. Un piatto semplice, ma perfetto!

1773
0
CONDIVIDI

È un piatto estivo per eccellenza, semplice e sempre gradito. Questo mese nello spazio dedicato alle ricette proponiamo la Panzanella, indiscussa regina dell’estate sempre presente sulle tavole specialmente quando la stagione diventa calda. L’origine non è chiara, ma sembra che il nome derivi da pane e zanella (zuppiera) o dalla Panzana, nome dato alla pappa.

di Alissa Mattei

****

L’orto irriguo finalmente nel bel mezzo dell’estate calda e siccitosa, offre i suoi frutti (pomodori di tutte le forme e profumi, cetrioli dolci, basilico aromatico) e così come non pensare ad un piatto estivo per eccellenza, semplice e sempre gradito: la panzanella. Propongo la ricetta semplice e tradizionale, lasciando alla vostra inventiva la possibilità di aggiungere altri ingredienti.

L’origine della ricetta non è chiara, ma sembra che il nome panzanella derivi da pane e zanella (zuppiera) o dalla Panzana, nome dato alla pappa.
Già Agnolo Bronzino, pittore fiorentino della corte medicea, elogiava questo semplice pasto di tradizione contadina esprimendosi così: “chi vuol trapassar sopra le stelle di melodia v’aggiunga olio e aceto en’tinga il pane e mangi a crepapelle. Una insalata di cipolla trita colla porcellana e cetriuoli vince ogni altro piacer di questa vita”.
L’uso del pane bagnato deriva da usanza contadina o ipotesi che sembra più improbabile da una usanza marinara, poiché l’uso di pane raffermo o di gallette o biscotti era molto diffuso naturalmente nelle cucine delle navi.
Noi a Casa Montecucco la serviamo come antipastino per stimolare l’appetito e per far conoscere una ricetta del tutto ignota ai nostri ospiti del nord ed anche del sud.
Il pane, ingrediente principale non deve essere dominante, i pomodori devono fare da padroni. Oltre a pane raffermo, cipolla, basilico, cetrioli, pomodori, olio extra vergine di oliva, aceto e sale, possiamo aggiungere anche tonno, uovo, peperoni. In altre regioni dell’Italia centrale, le fette di pane sono bagnate ma non sbriciolate e gli altri ingredienti messi sopra come si trattasse di una bruschetta.
Per la buona riuscita del piatto, gli ingredienti devono essere freschissimi e di alta qualità.

Ingredienti per 8 persone
Pane raffermo senza sale 500g
Pomodori maturi 400g
Cipolle fresche 3
Cetrioli 4
Sale qb
Aceto 1 bicchiere
Olio extra vergine di oliva 200g
Basilico qb
Preparazione

Bagnare il pane, ma non lasciarlo per molto tempo in acqua, perché altrimenti da panzanella diventa una vera pappa che non è piacevole, strizzare bene e poi aggiungere subito l’aceto ed il sale. L’aceto è indispensabile per conferire aroma al piatto insieme al basilico.
A parte preparare i pomodori tagliati a fettine o tocchetti, i cetrioli e le cipolle, meglio se fresche, poi mescolare.
Aggiungere abbondante basilico e condire con olio extra vergine di oliva. Mettere in frigorifero per qualche ora e poi servire.
Piatto semplice ma perfetto!

22 7 15 033