I Marron glacé il dolce giusto per le festività natalizie. Provare per...

I Marron glacé il dolce giusto per le festività natalizie. Provare per credere

238
0
CONDIVIDI

Il Natale si avvicina ed anche se sarà difficile festeggiarlo con le stesse modalità di sempre, causa emergenza coronavirus che ci sta perseguitando ormai da inizio anno, proviamo a suggerire un dolce, non proprio facile da preparare, perché richiede tempi lunghi e tanta pazienza, ma sicuramente buono: i Marron glacé

****

DI ALISSA MATTEI

La ricetta ha origini antiche quasi sicuramente è nata in Francia, anche se la contesa è in atto. Sembra infatti che i marron glacé abbiano origine a Cuneo nel 1500 alla corte Sabauda che all’epoca comprendeva anche parte limitrofa della Francia; non estranea neanche la Toscana della corte di Maria dei Medici.
La prima ricetta sembra essere stata scritta nel 1651 da Pierre François, signore de La Varenne, nel libro Le Cuisinier Français. Viceversa, la prima ricetta italiana sembra sia stata scritta nel 1766 nel Confetturiere Piemontese. Famosa l’azienda di dolci Clément Faugier nella regione francese dell’Ardèche attiva da circa 150 anni, ma, ancora una volta l’Italia non è da meno, Angelo Motta mise a punto nel 1954-56 la pelatura a vapore e la canditura offrendo a tale ricetta una diffusione mondiale…

Se vuoi leggere anche la ricetta e i trucchi per preparare degli ottimi Marron glacé, li trovi pubblicati sul numero di dicembre 2020 di Maremma Magazine (alle pagine 118-119), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI