“GiraGira”, un vino di grande carattere che evoca la tradizione maremmana con...

“GiraGira”, un vino di grande carattere che evoca la tradizione maremmana con gradevole piacevolezza

612
0
CONDIVIDI

“GiraGira”, il vino del mese che andiamo a conoscere, nasce dalla profonda passione del produttore Giancarlo Francia, titolare della Fattoria Le Spighe – per la tradizione e la riscoperta dei vitigni autoctoni di Maremma. Nella gamma dei suoi vini non poteva mancare una proposta di Ansonica in purezza un gran bel vino con un carattere deciso e fortemente evocativo

****

DI ELISABETTA RUSSO

Riprendiamo la consueta rubrica “Il vino del mese” con un’etichetta dal nome e dal carattere molto interessanti: si tratta di GiraGira, una delle “creazioni” di grande personalità prodotte da Giancarlo Francia, titolare della Fattoria Le Spighe in zona San Donato nel territorio del comune di Orbetello dove vengono offerte sia ospitalità che ristorazione.

Per andare a presentare GiraGira bisogna necessariamente partire da più lontano, ovvero dall’artefice del vino stesso, Giancarlo, che sin dal primo istante in cui lo incontri catalizza l’attenzione su di sé per la sua incredibile passione, che direi contagiosa, in tutto ciò che fa con grande amore. Non a caso il motto di Giancarlo con cui ha esordito nel nostro incontro è “chi non arde non incendia”…

Se vuoi leggere l’articolo completo pubblicato sul numero di marzo 2019 di Maremma Magazine, alle pagine 86-87, acquista la tua copia cartacea in edicola oppure la versione digitale, on line! Clicca QUI.

“GiraGira”, vino bianco annata 2017, vinificato in purezza con vitigno Ansonica, un vitigno che “parla maremmano”, autoctono per eccellenza e presente
in Maremma nel territorio dell’Isola del Giglio, Costa dell’Argentario e Isola d’Elba. Il nome, creativo e simpatico come sempre per i vini di Giancarlo, vuole significare un ritorno alle origini… dopo aver girato… lì si torna. E che ritorno! Con un vino di grande personalità, al quale l’Ansonica in purezza connota una certa autorevolezza come
vino bianco, ma allo stesso tempo estremamente piacevole al palato e con una carattere ben delineato e memorabile.
L’uva Ansonica proviene da un vigneto di 40 anni, con sistema di allevamento Guyot semplice. Le uve vengono raccolte la quarta settimana di settembre, si fa la diraspatura delle uve fredde, con aggiunta di ghiaccio secco per evitare l’ossidazione. Seguono 18
ore di permanenza sulle bucce e maturazione in acciaio.
Il vino si presenta di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. Pulito al naso, ricco di note fruttate, floreali ed erbacee che evocano la macchia mediterranea, risulta poi deciso, grintoso e sapido sul palato dove evidenzia un carattere ben definito e memorabile.
Temperatura di servizio: 12°C. Gradazione alcolica: 13,5%
GiraGira si abbina bene a piatti leggeri di cucina marinara, in particolare ad antipasti e insalate di mare, ed anche a zuppe di verdure, così come a carni bianche e primi piatti a base di frutti mare.