Cartacanta, il Montecucco Sangiovese D.O.C.G. che ha stregato Obama e Trudeau

Cartacanta, il Montecucco Sangiovese D.O.C.G. che ha stregato Obama e Trudeau

412
0
CONDIVIDI

Il vino del mese di dicembre si chiama Cartacanta ed è un Montecucco Sangiovese D.O.C.G. prodotto dall’azienda Basile con sede a Cinigiano, un vino che lo scorso anno ha sedotto anche due star della politica mondiale quali l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama e il primo ministro Canadese Justin Trudeau

****

Maremma Magazine torna a parlare di vini e ad occuparsi dell’Azienda Basile, la cui storia è presentata in questo articolo:

Basile, la bella storia di una famiglia partenopea che ha creduto e crede nel Montecucco

Un gran bel vino che ormai è avvolto da un alone di leggenda per una storia che ha fatto il giro del mondo lo scorso anno. Parliamo del Cartacanta Montecucco Sangiovese D.O.C.G. dell’azienda Basile con sede a Cinigiano, che nel giugno 2017 è diventato il protagonista di una cena informale al ristorante Liverpool House di Montreal in Canada, tra due star della politica mondiale ovvero il primo ministro Canadese Justin Trudeau e l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama.
Nell’occasione, il proprietario del Ristorante, scelto dal Primo Ministro per il buon cibo e per gli ottimi vini offerti a prezzi ragionevoli, propose ai due importanti ospiti questo vino biologico (insieme ad un bianco Canadese), puntando sulle qualità di una DOCG vista anche oltre-oceano come sempre più emergente. E sia Obama che Trudeau apprezzarono molto tale scelta.
Nell’incontro amichevole ed informale, fra i vari temi si parlò anche di ecologia: la scelta del vino si combinò perfettamente con i temi dell’ambiente visto che Basile è, dalla sua fondazione, una azienda agricola biologica ad impatto ambientale zero, produce energia pulita e segue i principi della Bioedilizia e del risparmio energetico.  Le uve vengono controllate e certificate dal CCPB.
Quasi tutta la produzione (circa il 75-80%) viene venduta all’estero. Il mercato italiano si ritaglia una porzione piccola, peraltro in crescita negli ultimi anni.
I paesi maggiormente interessati dalle esportazioni sono la Russia, il Nord Europa (Danimarca, Belgio, Olanda, Svizzera, Gran Bretagna). E poi ancora il Giappone, gli Stati Uniti e il Canada.

Il Cartacanta

A proposito del vino, Cartacanta: si tratta di un Montecucco Sangiovese D.O.C.G. a base appunto di Sangiovese (90%) e Merlot (10%).
Le uve (biologiche) arrivano da terreni posti ad un’altitudine di 350 mt, con esposizione sud-ovest con composizione prevalentemente calcarea con un buon scheletro.

La densità di impianto è di 4.600 viti per ettaro (1,5 Kg. per vite).
La raccolta è manuale in cassette da 18 kg, con trasferimento e trasformazione in cantina entro 60 minuti dalla raccolta. La fermentazione avviene in serbatoi di acciaio inox di qualità superiore 316, a temperatura controllata fino ad un massimo di 28°C.
Segue una maturazione per 12 mesi in legni grandi e Tonneau del massiccio centrale francese (Allier e Troncais), nuovi e di secondo passaggio con successivo affinamento di 18 mesi in bottiglia.
Il vino, la cui gradazione è di 14.0° vol., non viene filtrato per preservarne l’integrità.
Da sottolineare infine sono le ottime recensioni nelle principali guide del settore:
Vitae Associazione Italiana Sommelier, I vini d’Italia – Guida Espresso, Guida Veronelli (punti 91), Slow Food Guida al Vino, Gambero Rosso.

Se vuoi leggere l’articolo completo pubblicato sul numero di dicembre 2018 di Maremma Magazine, alle pagine 80-81. Acquista la tua copia cartacea in edicola oppure la versione digitale, on line! Clicca QUI 

Info: Basile Azienda Agricola Biologica – Podere Monte Mario
58044 Cinigiano (GR)
Tel. 0564 993227 – 335 5882149
Web: www.basilessa.it
Mail: info@basilessa.it