“Calasole” Maremma Toscana DOC, il Vermentino in purezza di Rocca di Montemassi

“Calasole” Maremma Toscana DOC, il Vermentino in purezza di Rocca di Montemassi

768
0
CONDIVIDI

È un gran bel Vermentino in purezza quello prodotto, con il nome di “Calasole”, da Rocca di Montemassi, articolata Wine Farm situata nel territorio del comune di Roccastrada nella quale coesistono e si integrano perfettamente viticoltura, produzione di legumi e cereali, allevamento, ospitalità e valorizzazione della coltura maremmana, nel più completo rispetto dell’ambiente

****

Rocca di Montemassi, sinonimo di terra assolata, è un’azienda che si trova ai piedi del borgo storico di Montemassi. Adagiata nella Toscana meridionale, tra la costa del Mediterraneo e le colline metallifere, la tenuta rappresenta una sintesi perfetta di cielo, terra e mare che la circondano. L’architettura della struttura è imponente, ma capace di fondersi benissimo con i delicati colori di questa terra. Quest’ultima appunto, irradiata dal sole per gran parte dell’anno, è fonte di nutrimento per la grande diversità di colture presenti nei 430 ettari di proprietà.
A Rocca di Montemassi coesistono e si integrano perfettamente viticoltura, produzione di legumi e cereali, allevamento, ospitalità e valorizzazione della coltura maremmana, nel più completo rispetto dell’ambiente. È dalla comunione di questi intenti che prende vita il concetto di Wine Farm, ovvero un luogo dove il costante lavoro di donne e uomini fa sì che tutte queste attività si incontrino e uniscano nella creazione di un’economia circolare. È un concetto questo, che è possibile ritrovare ad esempio nella possibilità di produrre in modo del tutto autonomo il favino, utilizzandolo per la pratica agronomica in vigneto del sovescio, (interramento della coltura allo scopo di mantenere e aumentare la fertilità del terreno) oppure nella capacità di riutilizzare le acque piovane per l’irrigazione dei campi grazie ad un efficiente sistema di raccolta. All’interno di questa Wine Farm i visitatori possono imbattersi nel Museo della Civiltà Rurale, un luogo pensato per raccontare la cultura contadina maremmana con oltre 3000 pezzi di diversi periodi storici, dal 1700 alla II Guerra Mondiale e nel monumento in memoria dei caduti della tragedia nella miniera di lignite di Ribolla del 4 maggio 1954…
Per i tanti visitatori che ogni anno giungono in questo angolo di paradiso della Maremma Toscana, l’azienda offre un’ampia scelta di percorsi da seguire: passeggiata all’interno dell’area agricola, il tour delle cantine e la degustazione dei tanti vini prodotti da uve Sangiovese, Syrah, Viognier, Merlot, Cabernet Fanc, Cabernet Sauvignon e Petit Verdot.
È un gran bel Vermentino in purezza quello prodotto, con il nome di “Calasole”, da Rocca di Montemassi, articolata Wine Farm situata nel territorio del comune di Roccastrada nella quale coesistono e si integrano perfettamente viticoltura, produzione di legumi e cereali, allevamento, ospitalità e valorizzazione della coltura maremmana, nel più completo rispetto dell’ambiente passeggiata all’interno dell’area agricola, il tour delle cantine e la degustazione dei tanti vini prodotti da uve Sangiovese, Syrah, Viognier, Merlot, Cabernet Fanc, Cabernet Sauvignon e Petit Verdot.
È però da una vinificazione in acciaio che prende vita “Calasole”, un 100% Vermentino dal colore giallo paglierino vivace. Con un nome che richiama la brezza marina che si alza al “calar del sole”, quest’uva trova sia nella costa Toscana che a Rocca di Montemassi in particolare, il suo habitat ideale…

Se vuoi leggere l’articolo completo, lo trovi pubblicato sul numero di settembre 2023 di Maremma Magazine (alle pagine 128-129), disponibile in edicola, su abbonamento e in versione digitale. Acquista la tua copia on line! Clicca QUI