Intercultura: ecco i 18 studenti grossetani vincitori

Intercultura: ecco i 18 studenti grossetani vincitori

594
0
CONDIVIDI

Sono 18 gli studenti della provincia di Grosseto risultati vincitori del concorso nazionale indetto dall’Associazione Intercultura in relazione ai programmi 2019-2020.

La cerimonia di premiazione si è tenuta il 30 marzo scorso nella cornice della sala consiliare della Provincia di Grosseto alla presenza del sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, in veste anche di presidente della Provincia, dell’assessore alla Cultura della Provincia Olga Ciaramella e di Michela Teobaldi, responsabile Intercultura di zona.
L’Associazione Intercultura (fondata nel 1955) è un ente morale riconosciuto con DPR n. 578/85, posto sotto la tutela del Ministero degli Affari Esteri. Ha status di ONLUS, Organizzazione non lucrativa di utilità sociale, ed è iscritta al registro delle associazioni di volontariato del Lazio: è infatti gestita e amministrata da migliaia di volontari, che hanno scelto di operare nel settore educativo e scolastico, per sensibilizzarlo alla dimensione internazionale.
È presente in 155 città italiane ed in 65 Paesi di tutti i continenti, attraverso la sua affiliazione all’AFS Intercultural Programs e all’EFIL. Ha statuto consultivo all’UNESCO
e al Consiglio d’Europa e collabora ad alcuni progetti dell’Unione Europea. Ha rapporti con i nostri Ministeri degli Affari Esteri, dell’dell’Istruzione, Università e Ricerca.

A Intercultura sono stati assegnati il Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio e il Premio della Solidarietà della Fondazione Italiana per il Volontariato per l’attività svolta in favore della pace e della conoscenza fra i popoli.
«L’Associazione – spiega Claudia Menchetti, responsabile per i programmi all’estero del Centro locale di Grosseto – promuove organizza e finanzia programmi scolastici internazionali: ogni anno più di 2.000 studenti delle scuole superiori italiane trascorrono
un periodo di studio all’estero e vengono accolti nel nostro Paese quasi 1.000 ragazzi da tutto il mondo che scelgono di arricchirsi culturalmente trascorrendo un periodo di vita nelle nostre famiglie e nelle nostre scuole.
Inoltre Intercultura organizza seminari, conferenze, corsi di formazione e di aggiornamento per Presidi, insegnanti, volontari della propria e di altre associazioni, sugli scambi culturali. Tutto questo per favorire l’incontro e il dialogo tra persone di tradizioni culturali diverse ed aiutarle a comprendersi e a collaborare in modo costruttivo».

Questi gli studenti vincitori:

  • Lorenzo Arienti, del Polo Liceale Aldi, annuale in Cina, borsa di studio Intercultura;
  • Andrea Babboni, dell’Istituto ISIS di Follonica, annuale in Russia, borsa di studio Intesa-SanPaolo;
  • Federico Bettazzi, del Polo Liceale Aldi, annuale negli Stati Uniti, borsa di studio Intercultura;
  • Bianca Breschi, del Liceo Rosmini, annuale in Canada, borsa di studio Intercultura;
  • Greta Bruni, dell’Istituto Zuccarelli, semestrale, borsa di studio Intercultura;
  • Federica Cassai, dell’Istituto Fossombroni, annuale in Argentina, borsa di studio Intercultura;
  • Alice Chigiotti, del Polo Liceale Aldi, estivo negli Stati Uniti;
  • Giulia Costoli, del Liceo Rosmini, semestrale in Francia, borsa di studio INPS;
  • Camilla Culicchi, del Liceo Rosmini, semestrale in Cile, borsa di studio Intercultura;
  • Martina Fois, del Liceo Alighieri, annuale negli Stati Uniti, borsa di studio INPS;
  • Giacomo Galdi, del Polo Liceale Aldi, semestrale in Germania;
  • Giacomo Ghinelli, del Polo Liceale Aldi, semestrale in Nuova Zelanda;
  • Michela Giulietti, dell’ISACP di Orvieto, annuale in Lettonia, borsa di studio Intercultura;
  • Cecilia Masini, del Polo Liceale Aldi, annuale in Costa Rica, borsa di studio Intercultura;
  • Matilde Massetti, del Polo Liceale Aldi, annuale in Argentina, borsa di studio Intercultura;
  • Nicoletta Tanganelli, del Polo Liceale Aldi, estivo in Irlanda, borsa di studio Telecom;
  • Michela Serio, del Liceo Rosmini, semestrale in Costa Rica, borsa di studio Intercultura;
  • Tommaso Terreni, del Liceo Rosmini, annuale in Canada.