Cooperativa La Peschiera, una storia di persone e di lavoro da oltre...

Cooperativa La Peschiera, una storia di persone e di lavoro da oltre trent’anni

245
0
CONDIVIDI
Nella foto la presidente Daniela De Angelis, con il sindaco di Santa Fiora Federico Balocchi (a sx) e il vicepresidente Lucio Moroni in occasione del trentennale della Cooperativa

Nata nel 1988 a Santa Fiora come cooperativa di servizi legati al territorio, la Cooperativa La Peschiera è oggi una gran bella realtà in provincia di Grosseto e non solo. Guidata ormai da vent’anni da Daniela De Angelis, conta 200 dipendenti e un fatturato di 4 milioni e 500 mila euro con circa duecento commesse tra l’Amiata, la Maremma e la Val d’Orcia, ma anche nel resto della Toscana

****

DI RITA MARTINI

La Cooperativa La Peschiera è una delle realtà della cooperazione più vivaci e longeve tanto da essere vista come un vero e proprio modello economico e sociale di successo. Nata nel 1988 a Santa Fiora come cooperativa di servizi legati al territorio, oggi conta 200 dipendenti e un fatturato di 4 milioni e 500 mila euro con circa duecento commesse tra l’Amiata, la Maremma e la Val d’Orcia, ma anche nel resto della Toscana.
Si tratta di un punto di riferimento importante nella provincia di Grosseto, una cooperativa che è riuscita a sopravvivere a ogni crisi del mercato, con fatica, sacrifici, ma con un metodo che si è rivelato vincente: rinnovarsi. Guidata ormai da vent’anni da Daniela De Angelis, la Peschiera è riuscita a chiudere in equilibrio un faticoso bilancio 2019.

Parola d’ordine: cooperazione

La Peschiera ha in sé una lunga storia di uomini e donne che potrebbe essere la storia del territorio tra l’Amiata e il grossetano, una storia che parla di un’idea imprenditoriale che ha cambiato decisamente il volto della montagna maremmana: la Cooperazione.
“Lavorare in cooperativa è lavorare per se stessi e per il proprio futuro – sottolinea Daniela De Angelis – perché la cooperativa non è l’azienda di qualcun altro, ma è la nostra. Ci consideriamo da sempre un gruppo di persone che lavorano con l’obiettivo di mantenere i posti di lavoro e crearne di nuovi al fine di non disperdere il patrimonio creato, i valori e lo spirito di condivisione tipici di chi ci crede sempre!”.

I servizi

La Società Cooperativa La Peschiera progetta ed eroga servizi che vanno dalla refezione collettiva al catering ed organizzazione di eventi, dalle pulizie civili a quelle industriali, dal trasporto scolastico a quello turistico e di linea.

Una crescita costante

Nel suo percorso di crescita è divenuta un riferimento per il territorio amiatino, sia per la continua creazione di nuove opportunità occupazionali, che per professionalità e qualità. Sempre attenta all’innovazione, dal 2013 ha allargato gli orizzonti anche al di fuori del territorio amiatino, investendo in attrezzature, impianti e partnership con l’avvio di servizi di pulizia, trasporto, gestione diretta di bar-self service e centri di cottura per la ristorazione collettiva. Grazie alle politiche di diversificazione, multisettorialità e flessibilità adottate in questi anni, ad oggi la Cooperativa ha una struttura tale da poter operare in tutte le province della Toscana. La Peschiera ha saputo costruire proficue alleanze con imprese e cooperative locali, ma anche con società multinazionali, avendo però sempre come obiettivo la creazione di nuovi posti di lavoro e lo sviluppo del territorio di cui fa parte.
Oggi è costantemente impegnata nel miglioramento e l’innovazione tecnologica dei propri processi e servizi, per donare a tutti i clienti la possibilità di sperimentare in ogni settore servizi di qualità altamente professionali. “Il nostro – aggiunge la De Angelis – è un modello di sviluppo legato al concetto che il lavoro oggi è diversificazione. Per noi è fondamentale la capacità di adattamento alle istanze di innovazione che ci arrivano dall’esterno”.

Il Covid, il lockdown e la stagione estiva

La Peschiera da settembre ha riaperto le commesse legate a scuola, mense e trasporti! “È stata durissima ma ce la stiamo facendo”, commenta la De Angelis. Non era un risultato scontato e neppure sperato solo pochi mesi fa, ma la Cooperativa La Peschiera, ha superato il momento più critico dopo il lockdown e si appresta a iniziare una nuova stagione di commesse e di attività.
“Quando a marzo il Covid ha bloccato il mondo – evidenzia ancora la Presidente –, abbiamo avuto un momento di disorientamento fortissimo perché la Cooperativa La Peschiera si nutre di vita, di turismo, di scuola, di eventi, di lavoro. Eppure lo smarrimento iniziale ha lasciato subito il posto al senso del dovere, perché dovevamo reagire, trovare soluzioni, andare avanti per i 200 dipendenti della Cooperativa. Certo che per la strada abbiamo dovuto fare delle scelte, anche difficili. A oggi quelle scelte sono risultate fondamentali per noi e per il lavoro dei soci”.
E che la Peschiera abbia buttato il cuore oltre l’ostacolo cercando di non disperdere tutto il patrimonio di esperienza accumulato in questi 32 anni, lo ha dimostrato una scelta strategica che sembrava impossibile a inizio estate: la riapertura delle commesse stagionali tra Marina di Grosseto e Principina. “Sembrava una follia, ma noi abbiamo voluto riprendere la gestione dei locali negli stabilimenti balneari e dei ristoranti. C’era tanta paura anche nel nostro staff che invece si è dimostrato come sempre motivato, professionale e all’altezza di ogni situazione anche in un contesto di estrema difficoltà per il doveroso e rigoroso rispetto della normativa Anti Covid 19”.

Il presente ed il futuro

Archiviata dunque anche la stagione estiva dove si sono registrati numeri importanti, la Cooperativa La Peschiera è tornata attivissima sul Monte Amiata e a Grosseto pronta per le tradizionali commesse che da sempre porta avanti.
La Cooperativa ha proseguito il lavoro al Postale, nella zona artigianale Nord di Grosseto, un punto cottura che si è rinnovato con un grande spazio all’aperto e ha dato il via al servizio di trasporto scolastico e alle mense nelle scuole, oltre a un servizio di pulizia e sanificazione richiestissimo da aziende, associazioni e privati fin dall’inizio del lockdown.
“Anche noi della Cooperativa in qualche modo – sottolinea Daniela De Angelis – abbiamo festeggiato il primo giorno di scuola, che è stato un momento di ritorno alla normalità. Certo è una normalità alterata, però è pur sempre il ritmo della nostra attività che ci permette di tornare forti e di continuare a produrre lavoro e servizi”.
I problemi non sono ancora terminati e la strada da percorrere per uscire definitivamente dalle difficoltà è lunga: “dobbiamo ritrovare un equilibrio e una solidità importanti ma, lasciatemelo dire, siamo stati bravi a tenere dritta la rotta e a non farci sommergere dalla negatività del momento. Abbiamo dimostrato tutta la forza di questo gruppo, con la sua storia e i suoi valori e siamo comunque carichi di entusiasmo. Il nostro slogan è ‘lavoriamo per creare futuro’, perché il lavoro è davvero il fondamento della nostra società e faremo di tutto affinché La Peschiera possa continuare a essere punto di riferimento per i servizi della provincia di Grosseto e della Toscana e per offrire opportunità professionali ai tanti giovani del territorio”.

Info: www.lapeschiera.it

Se desideri far pubblicare un articolo su Maremma Magazine, in rete e sui social, dedicato alla tua attività o ai tuoi eventi, facendola conoscere a un vasto pubblico, contattaci QUI!