I canti popolari di Maremma in CD, in omaggio con il numero...

I canti popolari di Maremma in CD, in omaggio con il numero di dicembre di Maremma Magazine

55
0
CONDIVIDI

Ve lo diciamo da adesso: non perdetevi il nr. di dicembre di Maremma Magazine. Il motivo? Conterrà, in omaggio, il CD musicale “Canti e cantastorie di Maremma”, dedicato alla nostra terra e alle sue radici culturali. Un’antologia di canti popolari con la partecipazione di una decina di gruppi e personaggi della tradizione canora di Maremma

****

DI CORRADO BARONTINI E CELESTINO SELLAROLI

Ecco che quella del mese di dicembre si delinea come un’occasione. Un’occasione da cogliere al volo per portarsi a casa un pezzo di Maremma che forse non c’è più, ma che ha voglia di farsi conoscere, di essere ricordata e di farsi custodire gelosamente come gelosamente si custodiscono le cose più care che appartengono al nostro passato e alla nostra memoria.
Le voci incise di chi ha aderito all’iniziativa cantano una parte importante del nostra storia, facendoci conoscere figure leggendarie come la Pia de’ Tolomei o il Brigante Tiburzi, ma anche condizioni di vita legate alla transumanza, alla miniera, all’emigrazione, all’amore, come è rappresentato dalla nota canzone “Maremma amara”. Insomma, come si vede, una parte di noi che merita di continuare a vivere, almeno nei nostri cuori…

Il CD, prodotto in edizione limitata da Edizioni Folk Note, Associazione Maremma Cultura Popolare, con il patrocinio ed il contributo della Regione Toscana, è un modo per approfondire e comprendere il mondo di oggi e per conoscere la storia della comunità attraverso le sue modalità espressive più caratteristiche. Prenotalo da adesso presso il tuo edicolante di fiducia!

L’articolo completo è pubblicato sul numero di novembre 2018 di Maremma Magazine, alle pagine 14-17, in edicola e on line QUI. Puoi leggerlo anche da pc, tablet e smartphone QUI.

Nella foto: i Maggiaioli di Braccagni