Alla scoperta di Valpiana, antico villaggio siderurgico del tempo dei Medici

Alla scoperta di Valpiana, antico villaggio siderurgico del tempo dei Medici

158
0
CONDIVIDI

È stato un pomeriggio dedicato alla scoperta dell’antico borgo siderurgico di Valpiana, nel Comune di Massa Marittima (Gr) che conobbe un grande sviluppo grazie ai Medici a partire dal XVI secolo, attività che proseguì poi fino ai primi dell’Ottocento, quello che si è svolto il 24 luglio scorso nel giorno che ricorda la fondazione di questo borgo delle Colline Metallifere avvenuta 642 anni fa nel 1377

****

DI SANDRA POLI

Se da Massa Marittima proseguite verso Follonica (o viceversa) vi imbatterete sicuramente nella frazione di Valpiana. Invece di passare dritti sulla variante, merita fermarsi nel piccolo centro per scoprire le numerose testimonianze lasciate dalla dinastia dei Medici. Valpiana, infatti, è un antico centro siderurgico industriale che nei secoli XVI e XVII ha avuto un notevole sviluppo.
Era il 24 luglio 1377 quando Tollo Albizzeschi (padre di San Bernardino detto da Siena, ma nativo di Massa Marittima) ottenne il permesso dal Comune per edificare a Valpiana un forno dove fondere l’ematite proveniente dall’Elba avvalendosi della sorgente del torrente Ronne e dei boschi intorno. Fino a quella data Valpiana era un’identità geografica. Da qui inizia la storia di un villaggio che piacque molto a Cosimo dei Medici prima e alla dinastia dei Lorena poi per sfruttare l’industria del ferro: la posizione strategica tra il mare e i boschi e la sua vicinanza ai corsi d’acqua erano delle ottime credenziali. Infatti, sia l’acqua che il legname sono elementi essenziali per mandare avanti fonderie e ferriere.

Il 24 luglio 2019 l’Amministrazione Comunale ha deciso di festeggiare per la prima volta il compleanno di Valpiana con un’iniziativa dal titolo Scoprire Valpiana – Una passeggiata nella storia che ha permesso di riscoprire la frazione da un punto di vista storico e soffermarsi su particolari impossibili da notare se si passa frettolosamente sulla strada che collega Massa Marittima a Follonica. L’iniziativa è stata organizzata dalla neonata associazione “La Compagnia del Cilindro” guidata da Sergio Sgrilli, artista, musicista, regista, protagonista per anni di Zelig in tv, da sempre legato alla sua terra, con la collaborazione del Consiglio di Frazione di Valpiana. Il tutto nell’ambito del calendario ufficiale de “Le vie dei Medici”, programma di attività per celebrare i 500 anni della nascita di Cosimo I De’ Medici…

Se vuoi leggere l’articolo completo pubblicato sul numero di ottobre 2019 di Maremma Magazine, alle pagine 68-70. Acquista la tua copia cartacea in edicola oppure la versione digitale, on line! Clicca QUI 

Info: Associazione La Compagnia del Cilindro, Pagina Facebook La Compagnia del Cilindro, E-mail: lacompagniadelcilindro@gmail.com
Bibliografia
D. Petri, Fonderie e ferriere delle Colline Metallifere nei disegni dal vivo, ed. Effesei di Grosseto 2003.
E. Lombardi, Valpiana e le fonderie del ferro di Valpiana e Accesa, ed. La Torre Massetana 1976.