La Maremma come destinazione turistica? Piace assai, ma si può e si...

La Maremma come destinazione turistica? Piace assai, ma si può e si deve migliorare…

1230
0

È una “fotografia” molto attendibile, anche scientificamente parlando, quella scattata dall’associazione di promozione sociale Maremmans attraverso oltre 500 questionari fatti compilare ai turisti in vacanza nel nostro territorio. I risultati nel complesso sono buoni: la Maremma piace, ma non è tutto oro quello che luccica…

Il quesito relativo alla “Maremma che vorresti” fa capire che la situazione è molto più complessa e meno rosea di quello che ci si potrebbe aspettare: i turisti sono mediamente soddisfatti o molto soddisfatti dell’esperienza, ma anche ben pronti a segnalare tutto ciò che non va e che può (e deve) essere migliorato

Per l’associazione Maremmans i risultati dell’indagine devono essere un monito per gli amministratori locali e per gli operatori del settore: non ci si può adagiare sul fatto che il grado di soddisfazione al termine del soggiorno è comunque alto, ma si deve lavorare per migliorare il più possibile la qualità dei servizi e la cura del territorio secondo le indicazioni che gli stessi turisti danno

di Sara Landi

****

Il questionario dei Maremmans
La percezione di un territorio da parte dei turisti è fondamentale per una promozione efficace e per definirne l’identità. Nasce da questa considerazione l’idea dell’associazione di promozione sociale Maremmans di elaborare un questionario di soddisfazione del cliente dal titolo “Il mio viaggio in Maremma” da sottoporre ai turisti italiani e stranieri per provare a rispondere alla domanda “cosa pensano i turisti della Maremma? Cosa funziona e cosa va invece migliorato?”.
I Maremmans – per chi non lo sapesse – sono un’associazione di promozione sociale non a scopo di lucro formata da più di 100 persone di ogni età e professione che vivono nella Maremma Toscana, in particolare nelle province di Grosseto e Livorno. Il sodalizio è nato il 5 agosto 2013 con lo scopo di valorizzare e promuovere la Maremma Toscana. Per fare ciò vengono utilizzati i maggiori canali di comunicazione con particolare attenzione alle nuove tecnologie.

(….)

L’AMPIO SERVIZIO E’ PUBBLICATO NEL NUMERO DI APRILE 2016 DI MAREMMA MAGAZINE

lago dell'accesa papaveri (3)