Cultura, storia, bellezze naturali e vini al centro di un tour...

Cultura, storia, bellezze naturali e vini al centro di un tour enogastronomico alla scoperta della Costa d’Argento

65
0
CONDIVIDI
Mare

Sono tanti i modi e le chiavi di lettura che possono spingere turisti, ma perché no, anche residenti, ad andare alla scoperta del territorio di Maremma. Una di queste è sicuramente l’enogastronomia, magari abbinata alla storia, alla cultura, alle bellezze architettoniche e alle cose da vedere, ovvero i leit motiv – tutti questi – di una serie di servizi in forma di itinerario che in questa quinta tappa portano alla scoperta della Costa d’Argento

Grazie alla collaborazione con il Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana prosegue il viaggio volto a delineare le peculiarità di questa zona, nota per il suo olio, i suoi formaggi e naturalmente il vino, tratto fondamentale che esprime al meglio l’eterogeneità dei territori

****

Continua il nostro viaggio alla scoperta di quella Maremma Toscana dove vigneti, colline, borghi e mare si sfiorano e creano un paesaggio affascinante e unico.
Siamo oggi nella Costa d’Argento che comprende i chilometri che si estendono da Talamone fino al litorale di Capalbio, al confine laziale, fra i più belli e, sicuramente, fra i più ricercati della Toscana. La costa offre lunghi tratti sabbiosi intervallati da scogliere aspre e piccoli anfratti. Queste caratteristiche, insieme ai fattori climatici favorevoli, permettono al turista di scegliere la vacanza più adatta: da quella più selvaggia delle baie e delle cale, alle spiagge sabbiose libere e fruibili, fino ai lunghi litorali attrezzati perfetti per chi ama unire il mare al divertimento.

(…)

L’articolo completo è pubblicato nel nr. di aprile 2018 di Maremma Magazine, in edicola ed on line su www.maxisoft.it/mdm/maremmamagazine/index.php

Mare