Maestrale, il Ciliegiolo Doc della Fattoria Mantellassi

Maestrale, il Ciliegiolo Doc della Fattoria Mantellassi

2382
0
CONDIVIDI

Si inaugura con questo numero un nuovo spazio incentrato sulla presentazione delle ricche e variegate produzioni enologiche di Maremma. La prima tappa di un percorso che porterà lontano è dedicata al Maestrale – Ciliegiolo Doc prodotto dalla Fattoria Mantellassi una delle più importanti realtà vinicole produttrici del Morellino di Scansano Docg

di Antonella Vitullo

****

La Maremma è una terra baciata dal Dio Bacco. Il suo suolo prevalentemente calcareo ed argilloso esalta la morbidezza e la nota alcolica dei suoi vini. I vitigni a bacca nera sono quelli predominanti e tra questi come sappiamo, il Re per eccellenza è sicuramente il Sangiovese. Ma nel nostro territorio ci sono anche altri vitigni interessanti. Uno di questi è il Ciliegiolo, un’uva che in passato è sempre stata essenzialmente usata come complemento al sangiovese, ma che se vinificata in purezza sa esprimersi in intensità cromatica e in piacevole struttura.
Ed è proprio con questo vitigno che inauguriamo un nuovo spazio all’interno della nostra rivista Maremma Magazine denominato “Il vino del mese”. La prima tappa di un percorso che porterà lontano è dedicata al Maestrale – Ciliegiolo Doc prodotto dalla Fattoria Mantellassi una delle più prestigiose realtà vinicole produttrici del Morellino di Scansano Docg: un tassello importante nella cultura e nella tradizione della viticultura in Maremma.

Un po’ di storia: il valore delle radici
L’azienda si estende su 215 ettari in Località Banditaccia, tra le colline di Magliano in Toscana e Scansano, in una cornice enologica di grande bellezza e fascino. Al timone sono i fratelli Aleardo e Giuseppe Mantellassi, proprietari della Fattoria, che si occupano direttamente di tutti i settori aziendali, portando avanti con orgoglio la tradizione di famiglia, nata nel 1960 per merito del loro caro ed instancabile padre Ezio Mantellassi.

“Labor omnia vincit”
La Fattoria Mantellassi ha celebrato i 50 anni di attività nel 2010 e conquistato con fierezza vari e meritati riconoscimenti anche a livello internazionale. Le loro etichette sono ormai presenti in tutte le guide, tra cui Vini d’Italia ed il Gambero Rosso, testimoniando e valorizzando la ricchezza del territorio maremmano.
I vini della Fattoria Mantellassi sono vini generosi e sinceri, straordinari per l’alta qualità che li caratterizza, costantemente seguiti dalla vigna alla bottiglia esprimono l’alta professionalità ed esperienza con cui da sempre la Famiglia Mantellassi mette il cuore nel laborioso mestiere dell’essere vignaioli da generazioni.

Maestrale, Maremma Toscana Ciliegiolo Doc
Dal punto di vista meteorologico il maestrale è il vento di Nord Ovest che soffia determinando un miglioramento generale delle condizioni del tempo.
Perché proprio questo nome all’etichetta del Ciliegiolo? Lo chiedo direttamente a Giuseppe Mantellassi, che oltre ad essere il Produttore è dal 2013 anche Presidente del Consorzio Tutela Morellino di Scansano D.O.C.G.
Il Maestrale è un vento asciutto e fresco che caratterizza costantemente la nostra zona maremmana ed è di grande aiuto per il buon sviluppo delle viti e per la sana maturazione delle sue uve. Asciuga dall’umidità sia la vite che il frutto evitando così l’uso di tanti trattamenti antiparassitari. Chiamarlo così è stato una sorta di omaggio verso questo importante vento.
Parliamo del Ciliegiolo al punto di vista del vitigno.
Il Ciliegiolo Maestrale è un vino fresco, profumato e di pronta beva. Noi lo produciamo da circa due anni e sostituisce la produzione del Novello Ciliegiolo. L’uva è molto precoce, quindi si vendemmia giovane per mantenerne la giusta acidità. Essendo un vitigno tipico della zona è molto apprezzato a livello locale, con riscontri sempre più positivi anche fuori dalla Maremma.
Abbinamenti gastronomici consigliati
Direi a tutto pasto. Si abbina a piatti leggeri, può accompagnare anche un pesce grasso o un caciucco o un’orata della nostra laguna di Orbetello al forno con patate.
Con il suo delicato profumo unito ad una equilibrata sapidità, si presta ad essere degustato anche d’estate ma mai sotto i 15°.
Un’ultima curiosità
Il Ciliegiolo Maestrale si affianca al Rosato Maestrale che per l’appunto porta lo stesso nome, essendo anch’esso fatto dalle uve di ciliegiolo poi vinificate in bianco.
A questo punto non ci rimane che degustare insieme un buon calice di Ciliegiolo Maestrale, brindando alla salute della nostra florida Maremma.

La degustazione
Il Ciliegiolo Maestrale si presenta di colore rosso rubino e con luminosi riflessi porpora. È un vino intensamente fruttato e profuma di petali di rose rosse appena colte, dal sentore accattivante, con note tanniche giovani che conferiscono buona freschezza al palato. Entra in bocca pieno, avvolgente e con mirabile equilibrio riesce a mantenere nel finale la nitidezza del frutto. Notiamo un retrogusto sapido, di buon corpo, armonico e con lievi sentori di frutti di bosco.

MANTELLASSI FOTO CILIEGIOLO Fattoria Mantellassi Mantellassi - Cantina