Fattoria San Felo, passione, idee chiare e… tanta voglia di crescere

Fattoria San Felo, passione, idee chiare e… tanta voglia di crescere

112
0
CONDIVIDI

Idee chiare, passione, entusiasmo e tanta voglia di crescere. Sono i tratti che emergono con grande forza nell’incontro con Federico Vanni titolare dell’azienda vitivinicola Fattoria San Felo con sede in località Poggio la Mozza nel comune di Magliano in Toscana. Una bella realtà enologica di Maremma nel cuore della terra del Morellino di Scansano

DI PAOLO MASTRACCA

Una terra di eccellenze

Anche chi è maremmano e conosce bene le risorse di questo territorio non può non stupirsi di fronte alle eccellenze che produce in continuazione la nostra terra. Eccellenze in grado di emergere costantemente, eccellenze che grazie a idee nuove e strategie innovative diventano un punto di riferimento e un esempio anche nel mercato globalizzato. Uno dei segreti è quello di fare sempre riferimento alla tradizione e ai valori della Maremma ma come vedremo questo non è l’unico plus per conquistare importanti fette di mercato in un settore dove il livello di competizione è molto elevato ed esigente.

Una scommessa vinta

È il caso della Fattoria San Felo, un’azienda nata agli albori del terzo millennio ma già consolidata sul mercato vitivinicolo e punto di riferimento per la clientela alla costante ricerca di un prodotto di prestigio e valore. Era il 2000 quando la famiglia Vanni decise di investire in questo settore. In particolare la spinta arrivò dal giovane Federico Vanni che già all’età di 17 anni era appassionato e conoscitore di vini coniugando ciò con l’amore per la Maremma ed i generosi frutti che essa può regalare se sapientemente stimolata. Oggi Federico Vanni è il presidente del consiglio di amministrazione della “Fattoria San Felo Società Agricola a.r.l.” e a distanza di poco più di tre lustri si può dire che quella scommessa di puntare sul settore enologico è stata vinta sia sul piano commerciale che su quello collegato al legame con la propria terra.

La location

La Fattoria San Felo sorge in località Poggio la Mozza nel comune di Magliano in Toscana e l’ubicazione è assolutamente strategica visto che si trova a due passi da Grosseto incastonata tra i monti dell’Uccellina e il parco naturale della Maremma e contemporaneamente sembra di accarezzare le pendici del monte Amiata. In pratica anche a livello ottico racchiude ciò che offre la Maremma e tutto questo oltre ad essere suggestivo sul piano paesaggistico regala un terreno ideale per i vigneti.

Passione e dedizione

Facendo un giro all’interno della Fattoria San Felo composta da un vigneto di circa 28 ettari e da una cantina di oltre mille metri quadrati ci si rende conto che è realizzata autonomamente ogni fase della lavorazione, ovvero coltivazione dell’uva, raccolta, lavorazione, imbottigliamento, confezionamento e spedizione del prodotto. Tutto ciò è fatto con assoluta professionalità, ma quello che colpisce maggiormente quando osservi le varie fasi e soprattutto quando parli con chi lavora nell’azienda è l’amore con cui ci si approccia a ogni singolo passaggio.

La descrizione delle varie fasi non viene illustrata come un semplice percorso ma ti offre l’idea che sia come un figlio da accudire in modo che possa dare il meglio di sé. Il risultato è assolutamente lusinghiero e il senso dello spirito con cui ci si approccia alla realizzazione del vino è riassunta benissimo dalle parole di Federico Vanni: “Noi produttori abbiamo un obbligo: l’obbligo di coltivare, produrre e lavorare un prodotto che sia sempre all’altezza delle aspettative”.

Ma torniamo indietro nel tempo per capire fino in fondo cosa ha spinto la famiglia Vanni a sposare questo progetto: “era il 2000, quindi possiamo dire che quest’anno l’azienda diventa maggiorenne. Per realizzare e ideare ciò sono stato mosso dall’attaccamento alla mia terra natia, dalla passione per la coltivazione della vite e dal desiderio di contribuire attivamente alla promozione della mia terra”, questo il pensiero di Federico Vanni che poi aggiunge: “con l’aiuto di mio padre decidemmo di acquistare terreni nella zona di Poggio la Mozza, impiantare i primi vigneti e quindi fondare la Fattoria San Felo. Da allora mi sono sempre mosso cercando di promuovere il marchio Maremma e ancor di più la denominazione Morellino di Scansano che è una garanzia per chi acquista bottiglie di vino ma allo stesso tempo rappresenta per noi produttori l’obbligo e lo spunto a cui ho fatto riferimento prima, ovvero essere sempre all’altezza delle aspettative. Il nostro obiettivo è quello di produrre una quantità limitata di bottiglie caratterizzate da alta qualità e giusto prezzo”.

Federico Vanni ci offre anche una analisi sulla situazione del mercato: “nonostante le difficoltà generali e la scarsa resa della vendemmia 2017 si sta per concludere un anno positivo per l’azienda. L’apertura di nuovi mercati come l’Olanda e la California e il rafforzamento dei rapporti con i nostri clienti che credono sempre di più nei nostri prodotti ci rende molto orgogliosi”.

I vini

Il vino più rappresentativo della Fattoria San Felo è sicuramente Lampo: Morellino di Scansano, un blend di Sangiovese (90%) e Ciliegiolo (10%), vitigno autoctono della zona, considerato il fratello del Sangiovese che dona al vino maggiore morbidezza, freschezza e colore. Sul vino Lampo Federico Vanni dice: “è dedicato a mio nonno, ritratto nell’etichetta, lui era un buttero maremmano soprannominato appunto Lampo. Considero questo vino il più rappresentativo dell’azienda proprio perché esprime tutto l’attaccamento alla mia terra e alla mia famiglia”.

Altri vini prodotti dall’azienda sono Balla la Vecchia, un nome che deriva dalla definizione che i vecchi maremmani davano al tremolio dell’aria nelle giornate di calura estiva.

Il vino Dicioccatore il cui nome prende spunto dai terreni su cui sono stati impiantati i vigneti che prima di essere coltivati a grano erano completamente ricoperti di macchia mediterranea. Nell’ottocento i dicioccatori erano gruppi di boscaioli chiamati così appunto per dicioccare, ovvero estrarre il ciocco, cioè le radici, dopo il taglio degli alberi. Tale lavoro era molto faticoso e i dicioccatori alla sera cancellavano la fatica di giornate intense in un buon bicchiere di vino.

Poi c’è il vino Aulus: “Genuinum vinum ad verum amicum, la cui traduzione è Vino sincero per un amico sincero. Questo vino è dedicato a Aulo Guidi titolare della Ideogram, ideatore dell’immagine grafica di San Felo”.

Quindi il vino Le Stoppie che prende il nome proprio dalle stoppie che sono gli steli residui di grano che restano nel campo dopo la mietitura. Prima del 2002 i campi dove oggi sono impiantati i vigneti della Fattoria San Felo erano atti alla coltivazione dei cereali.

Il futuro

Ovviamente chi è stato così lungimirante come Federico Vanni non può non guardare al futuro avendo un preciso punto di osservazione: “in generale mi aspetto che il territorio e la denominazione prendano sempre più campo in Italia e all’estero. Per quanto riguarda la mia azienda spero che rafforzi la presenza sul mercato italiano ed estero mantenendo sempre un’alta qualità. La terra, il territorio e i suoi prodotti devono essere promossi sempre di più favorendo il turismo in generale e quello enogastronomico in particolare.

Tale strategia deve essere sviluppata attraverso le associazioni, il giornalismo specializzato ed i consorzi.

Ad esempio, quest’anno si è tenuta la prima edizione di Rosso Morellino, motivo per festeggiare i quaranta anni della denominazione maremmana ed è stata una meravigliosa occasione per attirare l’attenzione sulla zona e sui suoi prodotti. Dobbiamo fare in modo che tali iniziative di promozione si ripetano negli anni con sempre maggiore successo”.

“Per quanto ci riguarda, invece, più da vicino, al fine del raggiungimento di nuovi obiettivi e prestigiosi traguardi la Fattoria San Felo s.a.a.r.l. – ci tiene a puntualizzare in chiusura Federico Vanni – si è potenziata e rafforzata con l’ingresso nel proprio capitale di un importante gruppo Imprenditoriale Maremmano”.

Info: Fattoria SanFelo, Loc.Pagliatelli,
Magliano in Toscana, tel. 0564 1836727, www.fattoriasanfelo.it

La Fattoria San Felo sorge in località Poggio la Mozza nel comune di Magliano in Toscana e l’ubicazione è assolutamente strategica visto che si trova a due passi da Grosseto, incastonata tra i monti dell’Uccellina e il parco naturale della Maremma.