Toscana Foto Festival, al via l’edizione 2016

Toscana Foto Festival, al via l’edizione 2016

559
0
CONDIVIDI

Tutto pronto a Massa Marittima per la XXIV edizione del Toscana Foto Festival che quest’anno si presenta in una veste rinnovata. Non sarà più il Consorzio Amatur a gestirlo come negli anni passati, ma l’Amministrazione Comunale in collaborazione con il Gruppo Fotografico di Massa Marittima.

****

Una riorganizzazione che accoglie la kermesse in versione ridotta rispetto al passato, ma che conserva appuntamenti interessanti. Sono previsti alcuni workshop che saranno gratuiti e aperti ai giovani artisti fino a trentacinque anni. L’obiettivo dell’Amministrazione è, infatti, quello di dare spazio a professionalità non ancora emerse e non solo ad artisti affermati. Ai workshop potranno partecipare un massimo di quindici persone. Si potranno iscrivere anche persone over trentacinque che saranno ammesse a partecipare solo in caso di iscrizioni degli under trentacinque inferiori a quindici.
Il 3 luglio al Palazzo dell’Abbondanza verrà inaugurata la mostra del fotografo Ivan Falardi che resterà aperta fino al 20 luglio dal titolo “Let’s Light – La grammatica della luce”. Lo stesso fotografo il 4 luglio, dalle 9 alle 13 sempre al Palazzo dell’Abbondanza, terrà un workshop sul light painting, l’arte di dipingere con la luce, cioè disegnare tracce luminose controllando una torcia come se fosse un pennello, agendo in ambiente buio e servendosi di lunghi tempi di esposizione. A chi volesse partecipare si richiede la conoscenza di alcuni principi basilari della fotografia.
Nei giorni 6 e 7 luglio dalle 9 alle 17 è previsto un workshop di Wikimedia Italia con un safari fotografico a Massa Marittima in preparazione della quinta edizione del concorso, gratuito e aperto a tutti, Wiki Loves Monuments 2016, che ha come obiettivo la classificazione del patrimonio culturale e artistico italiano.
L’8 luglio all’ex Convento delle Clarisse dalle 9 alle 17 è previsto un workshop di fotografia stenopeica, un’antica tecnica fotografica che sfrutta il principio della camera oscura per la riproduzione di immagini. Si tratta di un workshop curato dal Gruppo Fotografico BFI con il patrocinio della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche.
Un’altra iniziativa è in preparazione insieme alla Marina di Scarlino, la società che gestisce il Porto del Puntone: un concorso fotografico dedicato al tema dell’acqua che vedrà il coinvolgimento di Amref Health Africa, organizzazione sanitaria no profit, e dell’Acquedotto del Fiora che ne sarà sponsor. Ancora non è disponibile il bando, ma consigliamo di consultare il sito della Marina di Scarlino, www.marinadiscarlino.it
Per chi fosse interessato a iscriversi ai workshop è necessario scaricare il modulo che si trova nella pagina Facebook ToscanaFotoFestival2016 e inviarlo alla mail: biblioteca@comune.massamarittima.gr.it, tel. 0566 906290.
Sandra Poli

foto depliant TFF2014